- Il Cavoletto di Bruxelles - https://www.cavolettodibruxelles.it -

Chiscette con zucca e radicchio

Chisceché?? Beh, mentre le preparavo pensavo quiche > petite quiche (miniquiche ci ha scocciato eh, fa tanto aperitivo da bar, stessa categoria dei rustici per dire ;-) > quichette, che in italiano diventa chiscetta e chiscette al plurale. No? :-P
Tutta sta cosa per dire che ho fatto le quiche. Se qualcuno ancora ne dubitava, è arrivato l’autunno, grande stagione delle torte salate – si vero, ieri a Roma c’erano qualcosa come 30 gradi e tutti a sudare in maniche lunghe, però, tanto, signori, non ce sono più le mezze stagioni e sopratutto io c’avevo della zucca da finire.

L’abbinamento zucca + radicchio l’avevo colto non ricordo dove e mi era piaciuta l’idea del dolce + leggero amarognolo, la cannella invece, a dosi molto piccole, riscalda un po’ l’insieme e mi fa tanto ‘torta medievale’. Insomma, se facessi un lavoro da persona perbene, mi piacerebbe da matti portarmi la mia chiscetta nella schiscetta e invece oggi a pranzo niente tortine salate che sarò a fare foto in una clownesca cucina del centro di roma… dura la vita eh :-)

Piccole quiches con zucca, radicchio e cannella

per la pasta da quiche:
usate la ricetta di Christophe Felder [1]

per il ripieno:
radicchio piccolo 1
zucca 300g
cipolla 1
panna 2dl
parmigiano grattugiato 3 cucchiai
emmental grattugiato 50g
uova 2
tuorlo 1
cannella 1 punta di coltello
noce moscata
sale & pepe

Preparare la pasta da quiche, mettrela a riposare al fresco prima di stenderla e nel mentre preparare il ripieno. Tagliare il radicchio a listarelle, la zucca a dadini e afettare la cipolla. Scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva in una padella, aggiungere la cipolla, lasciarla appassire per un minuti, poi aggiungere il radicchio e la zucca. Aggiungere due cucchiai d’acqua e lasciar cuocere a fuoco medio/basso per una decina di minuti (la zucca deve rimanere un po’ croccante). A fine cottura, salare, pepare e aggiungere la cannella e una grattatina di noce mmoscata. Tenere da parte. Versare la panna, le uova, il tuorlo e il parmigiano nel bicchiere del mixer e frullare. Salare e pepare. Riprendere la pasta, stenderla al matarello a 2mm di spessore e foderarne degli anelli da crostata (io ho usato quelli da 8cm) o degli stampini da crostatina o uno stampo da crostata di di 24cm. Ritagliare i bordi e bucherellare il fondo delle quiches con i rebbi di una forchetta. Distribuire la zucca e il radicchio sul fondo, completare con la panna e finire con un po’ di emmental grattuggiato. Infornare a 180° per 25-30 minuti, finché le quiches saranno ben dorate (circa 45 minut se ne fate una sola grande). Sfornare, lasciar intiepidire e servire con un insalata mista.

1 [2]