- Il Cavoletto di Bruxelles - https://www.cavolettodibruxelles.it -

Baci dal MontBlanc

No che già che c’ero in giro per il nord sono anche andata a finire in montagna, nonono… :-)) Anzi, io e la mia bronchitina siamo rientrate a Roma da lunedi pomeriggio e da allora è tutto un giro di lavatrici, foto (solo che non le faccio io :-) e una montaaaagna di mail arretrate, sta finalmente anche affiorando la stanchezza, come la panna sul latte appena munto, avete presente?! :-)) Ho ancora da fare mille grazie a una lunga lista di persone, devo anche raccontare qualcosa di Torino, di Padova e magari di Venezia, lo farò, ma nel mentre volevo scrivere un appuntino sul mio MontBlanc edizione 2009 (che volete, mi è arrivata una vagonata di castagne a casa, cos’altro potevo farci?! :-), che non è proprio un MontBlanc ma un po’ anche si, insomma un micro MontBlanc da caffè dopopranzo (e come formato, atrocemente dolce com’è, io direi che è perfetto :-) Chiaramente però se volete variare le dimensioni, fate pure come volete, i componenti sono tre (crema di castagne, meringhe e panna montata) dopodiché uno li combina come preferisce, in bicchierini, a torta o a bacetti come questi :-)

Mont Blanc

per la crema di castagne
castagne 600g
latte 600g
rum 2 cucchiai
vaniglia 1 bacca

per le meringhe
vedere qui la ricetta a prova bomba di Dario Bressanini [1]
(io ho usato 200g di albumi e 150g di zucchero)

per la panna montata
panna fresca 250ml

Preparare poi le meringhette secondo le istruzioni di Dario, magari il giorno prima :-)
Dopodiché l’unica cosa un po’ lunga da fare è la crema di castagne: Incidere le castagne e farle bollire in acqua leggermente salata per una cinquantina di minuti. Scolarle poce per volta e sbucciarle, togliendo anche la pellicina marrone. Sistemare le castagne sbucciate in un pentolino, coprirli con il latte (non tutto, quel che serve per coprirle, semmai aggiungetene un po’ in cotturain modo che non si asciughino troppo), aggiungere la bacca divaniglia aperta e i semini staccati con la punta di un coltello, e far cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. Dopo questo tempo, togliere la bacca di vaniglia, aggiungere il rum, e frullare il tutto nel food processor. Se l’insieme vi pare troppo denso aggiustate la densità con un goccio di latte. Lasciar raffreddare e trasferire in un sac à poche. Montare infine la panna con due cucchiai di zucchero. Assemblare due meringhette con un po’ di crema di castagne e un tocco di panna montata, e trasferire il tutto al fresco fino al momento di servire.

0 [2]