Fraich’Attitude Maki!

Mmm, vediamo, da dove cominciare ?? Forse dal Aprifel, l’un agenzia francese per la promozione della frutta e della verdura. Proprio così. Ora, aprifel appunto ha inaugurato questo autunno una bellissima iniziativa, o piuttosto una cucina dai colori vitaminici disegnata da Matali Crasset (ricordatevi di questo nome, che in questo periodo non c’è modo di aprire una rivista senza imbattersi in lei, la designer piu in dell’anno).

Dunque, una cucina. E che ci si fa?? Facile: delle lezioni di cucina con le verdure, dispensate da cuochi, insegnanti privati, dietologi, foodblogger e/o autori di libri di cucina. Insomma un luogo gioioso in cui riscoprire i sapori delle verdure e il piacere di cucinarli. Ma poi mica la cucina della nonna eh, delle ricette divertenti, belli, originali, eleganti, semplici ma diversi. Insomma una cucina che ci piace.

Quindi, ho seguito la lezione di maki di verdure con Sakura Frank, una giovane chef giapponese. A parte che è stato uno spasso e anche molto istruttivo, pensate che queste forme qui di maki io non li avevo mai ma poi mai visti da nessun altra parte (ettecredo: sono i maki cerimoniali che si fanno solo in un particolare posto del giappone), complicati e raffinati come sono lo sanno essere i giapponesi, i primi con motivo a stella, i secondi con motivo a rosa. Molto scenografici, vero?!

Per più foto (non mie) di una precedente lezione su questi Matsuri Sushi, tipici della città di Kimitsu, vedete qui

Cuisine Fraich’Attitude, 60 rue du Faubourg Poissonnière, paris 10ème
(www.fraichattitude.fr

Condividi :Share on Facebook1Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest6Email to someonePrint this page
0
  • loukoum°°°

    c’est impressionnant!

  • danielad

    bellissimi, appena torni li facciamo insieme?

    ciao

    :-)

  • Tuki

    :O
    Quei matsuri sushi sono strepitosi! chissà cosa sono quelle striscioline coloratissime che si vedono nelle foto?!

  • Sigrid

    allora, le striscioline sono carota (visto giusto), frittata giapponese, rape rosse e fagiolini. vi rimetto nel post, fra due secondi, una diaporama della lezione ‘originaria’ in cui delle autentiche signore giap sono venute a insegnare questa arte del maki ceremoniale, con maki che sono addirittura due volti più grossi di questi qua…

  • Tuki

    Sigrid, sono troppo curiosa..con cosa sono state realizzate quelle striscioline colorate? riesco ad identificare solo le carote..e magari sbaglio ;) Non riesco a non tornare a vederli..sono troppo troppo belli! le foto sono bellissime e i colori del luogo ti sono venuti incontro!jessica

  • lilizen

    magnifiques !

  • rosso fragola

    bellissimi!

    una vera delizia al sol guardarli :-))

  • hana J.

    questi maki sembrano tutti buonissimi…
    e Matali Crasset è uno dei miei designers preferiti!

  • Tommaso Farina

    Visti di rado dei maki sushi così grossi in Italia…

  • Anonymous

    CHE BELLIIIIIIIIII!!!!!!!
    Che artisti che sono i giapponesi!
    Grazie per avermi fatto conoscere queste meraviglie!
    Barbara

  • Anonymous

    je n’ai pas tout compris, mais ces makis sont superbes !
    Céline
    http://www.cuisinedussud.fr

  • celia

    désolée je vais écrire en français mais tes photos sont superbes!

    j’ai hate d’en refaire… profites bien de Paris

  • Francesca

    che scuola di cucina colorata e fantasiosa. Questi maki sono un ricamo

  • Tuki

    Che spettacolo! mai visti dei maki simili..ma poi ci insegni a farli vero?