Pesto di pistacchi

pesto_pistacchi_ssl.jpg

Vabbuo, dopo la pioggia c’è il sole, dopo l’inverno la primavera e dopo il cavoletto-party c’è la ricetta :-) Semplice semplice, proprio al volo che io fra tre minuti schizzo fuori direzione stazione e poi direzione toscana dalle parti delle dune e delle pinete (vacanze? seeeh, magari! :-). Insomma, due parole su sto pesto (fatto col solito mortaietto indecoroso dell’ikea, eh lo so, ma anche se lo trovassi uno decente a questo punto, non m’entrerebbe più in cucina, ecco), anzi, l’elenco degli ingredienti: pistacchi di bronte, olio evo, basilico, una punta di aglio, poco poco buccia di limone grattuggiata, un po’ dell’ormai solita polvere di arancia, un pizzico di sale grosso e un paio di grani di pepe di sichuan. Voi mettetevi pure a pestare tutto questo, io scappo!! Buon weekend!!

Condividi :Share on Facebook3Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest5Email to someonePrint this page
0
  • ingridsan

    si ma…. le dosi per fare sto pesto Sigrid???

  • ingridsan

    si ma…. le dosi per fare sto pesto???

  • laura

    provate a fare il pesto di pistacchio semplicementecon pistacchio,olio,un pizzico di pepe nero,poi rosolate della pancetta affum. in padella con un filo d’olio, fatta rosolare aggiungete il pesto di pistacchio e la panna amlgamate il tutto,scolate le casarecce barilla al dente e saltate in padella,servite con una manciata di granella di pistacchio e…sentirete che bontà divina!!!!fatemi sapere

  • http://www.fruitservice.eu Fruits Service

    Complimenti per la foto stupenda, ma credetemi mangiarlo è una delizia, ho un’azienda di Pistacchio vi invito a guardare il mio sito web:
    http://www.fruitservice.eu e buon appetito!!!!

  • http://www.goldenwithmigraine.blogspot.com la principessa emicrania

    @capolinodalpentolino:
    eheheheh…sono finita a lavorare nella moda e non nella ristorazione proprio a causa dai miei problemi con gli animali a forma di animale e altre varie ed eventuali…non ce la faccio proprio, nemmeno a vederli! mi fanno troppa impressione…figurati a gettarli in una padella! e pensa che poi (previa sgusciatura da parte di qualcun’altro) mi piacciono anche! comunque grazie, sì! mi hai stimolato decisamente la fantasia, soprattutto con la buccia di limone tagliata a julienne…
    @blueberry:
    sì anche questa è un’opzione, e anche facile facile! purtroppo mi sono creata la nomea di quella che prepara piatti con abbinamenti particolari (talvolta totalmente immangiabili ehm…)
    terrò stretto il tuo consiglio per quando, il giorno dopo, a pranzo, finirò la porzione di pasta avanzata nel pacchetto ;) le cose semplici e buone me le tengo come cibo di consolazione!
    grazie a tutti!

  • Blueberry

    @la principessa emicrania io farei un sughetto semplicissimo di pomodoro soffriggendo 2 spicchietti d’aglio (da togliere!!) pomodoro a pezzetti, un pizzico di zucchero un poco di dado, e semi di cumino.

  • http://www.risonero.it risonero

    Buongiorno Sigrid, ti leggo sempre ma è la prima volta che scrivo. Innanzi tutto complimenti per il blog, per le ricette e per lo stile….vorrei fare il brownie cheescake di cui hai parlato qualche giorno fa, ma mi lascia un pò interdetta la quantità di zucchero indicata: 380 gr! Non è un pò troppo? qualcuno ha realizzato la ricetta rispettando esattamente le dosi? sono corrette?
    Complimenti ancora…e grazie!
    risonero

  • http://deleted capolinodalpentolino

    @ principessa
    …a principe’.. ma questo non lo vuoi, quell’altro neanche.. ma siamo difficili… ragazzi… :-P
    ..io i gnocchetti al nero di seppia non li ho mai visti, pero’ cosi’ ho trovato le fettuccine … al fantasma dell’opera.. con l’anice vengono buone.. solo che io le ho servite coi gamberi, le capesante e una salsa leggera leggera ma bianca.. un po’ besciamellosa.. altrimenti potresti farli colla buccia di limone grattuggiata, i finocchietto tritato fino e la ventresca di tonno a tocchetti… se ti va il caviale, vero o finto, potresti farli con delle zucchine a dadini, caviale e una julienne di buccia di limone saltata in po’ di burro…
    ..spero se non altro di averti stimolato la fantasia…
    …facci sapere…

  • http://finalmentedomenica.blogspot.com Robiciattola

    @ CAPOLINO: Anche io amo Kiarostami!!!!!!!!!!!!
    Ci sono cresciuta, più o meno, ma nel senso che da quando ho cominciato ad amare il cinema serio, lui c’è semprestato!

    @ Oldhen: di niente, figurati, è sempre un piacere parlare di cinema…

    r

  • http://www.goldenwithmigraine.blogspot.com la principessa emicrania

    hey voi tutti,
    ne approfitto dell’assenza di sigrid per farvi una domanda che, come anche l’ultima volta che ho commentato (mesi fa, è che voi sembrate una grande famiglia e a me scoccia un po’ intromettermi…), nun c’azzecca col post sopra…
    mi hanno regalato come souvenir dalla sardegna un pacchetto di gnocchetti sardi al nero di seppia…sisì secchi…sisì già nerodiseppiati, neri e…turistici (non sarebbe stato meglio del carasau??)…vabbè, insomma io sti gnocchetti glieli devo pur fare, a ste persone. con cosa li preparo? gamberettini cocktail? broccoletti? premetto che non uso gamberi da sgusciare e/o molluschi vari. e se si può eviterei cose pappettose tipo panna e mascarpone. aiuto!
    baci sigrid quando torni x
    caterina

  • oldhen

    @Robicia: grazie, sei stata molto chiara ed esauriente. Sono tentata di risparmiarmi i soldi…
    Ma il pesto con la rucola, mandorle e sale grosso
    come vi pare?
    Bentornati dal weekend!! Ho fatto la muffa al pc ieri pomeriggio, erano spariti tutti. Pure i miei contatti su msn. Però finalmente ho sistemato il terrazzo, adesso posso pranzare fuori e leggermi il giornale, visto che non c’era nessuno…

  • http://buonocomeilpane.blogspot.com anti

    che buono…io ci sono cresciuta con questi “pesti” il mio babbo ne inventa uno a settimana, combinando tutte le possibili erbe aromatiche e frutta secca, questo coi pistacchi è un classico a casa mia!

  • Candy

    Buona domenica cara Sigrid!
    Posso approfittare per chiederti un consiglio? Ovviamente se hai tempo, nonchè voglia, mi consiglieresti qualche ricetta con i legumi? Mi piacciono moltissimo ma li cucino sempre nello stesso modo, mi sto annoiando un pò :)
    Un abbraccio

  • http://deleted capolinodalpentolino

    ..kite runner (il cacciatore di aquiloni) e’ un film che avrei voluto girato da un altro regista, culturalmente piu’ vicino all’afghanistan… se l’avesse fatto, per esempio, abbas kiarostami, anche se e’ iraniano, tutta la pesantezza del film si sarebbe trasformata in poesia.. la stessa che abbiamo visto in “a taste of cherry” o “the white balloon” …… e il risultato sarebbe passato da bruttino/semidecente a elegiaco….
    ..eccheccipossoffa’? a me piace kiarostami..

  • http://finalmentedomenica.blogspot.com Robiciattola

    @ oldhen
    Premetto che non ho amato il libro come lo hai amato tu. Premetto poi che il libro si, è sempre meglio del film: vuoi mettere costruirsi personaggi e locations con la propria fantasia? Ovvio, a volte Tim Burton pensa proprio quello che io mi immagino, ma vabbè.
    Il film del cacciatore, per me è brutto.
    Perché è superficiale, rispetto alla profondità del libro, perché nel libro leggi un romanzo con uno sfondo storico dell’afghanistan che ha un grosso ruolo narrativo, ma questo nel film non succede.
    E poi, su tutti, è troppo evidente che sia un americano a girare un film che parla, per lo più, di mediorientali… assurdo. Solo loro possono, perché la loro cultura è troppo diversa dalla nostra. sembrano piuttosto cittadini USA vestiti da afghani! boh.
    Non c’è mordente, non c’è intensità nei personaggi.
    Una cosa posso dirtela: i bambini sono bellissimi e anche il protagonista da adulto, nonché il padre… ho un debole, yes!
    E’ un film che non decolla, che vola, ma non scende mai nelle viscere. Non si capisce se il regista pensasse ad altro, mentre lo girava.
    Spero di essermi spiegata.
    Quando lo vedrai, ne riparleremo.

    a presto,
    Robiciattola

  • http://www.nellacucinadiely.blogspot.com/ Ely

    buon w.e., gustoso questo pesto :-)
    ciaooo

  • http://aufildemesrevesdamour.over-blog.fr/ Eleonora

    E uno miracolo di felicita questa ricetta..brava per la foto…veramente bellissima..Buona domenica…

  • oldhen

    @cricca: anche io ho messo su di nuovo il pane alle noci, ma devo resistere alla tentazione perchè lo devo portare domani a pranzo… :#
    Adesso ti scrivo la ricetta e te la spedisco. Come è venuto il primo Giubread? ho letto che stava facendo il blob :D

  • cricca

    non sei sola oldhen, ci sono anche io!!è solo che cerco di distrarmi il meno possibile…ho messo a fare altre pagnotte di giubread, ormai ci ho preso gusto!!!

  • Cristou

    Un pesto de pistaches qui me paraît délicieux. Malheureusement je ne connais pas l’italien et je regrette que tu ne mettes plus de recettes sur ton blog en français.

  • oldhen

    Ma che è? sono tutti assenti causa weekend? mi sento una particella di sodio…

  • http://passionecucina.blogspot.com Maria Giovanna

    Bello questo pesto, prima o poi mi cimenterò a farlo.

    P.s.
    Ti ho scritto 2 email, le hai ricevute?

  • oldhen

    @robicia:sei andata a vederlo? volevo andarci,ho letto il libro quando è uscito e mi ha commosso. La descrizione della società afgana prima e dopo i talebani e all’estero era ben resa. Quella dei sentimenti era commovente senza cadere nella sdolcinatura.Dal trailer, il film mi sembrava aderente al libro, a parte che un film non può mai eguagliare il libro, ma… Raccontami please

  • http://finalmentedomenica.blogspot.com Robiciattola

    brutto brutto brutto cacciatore di aquiloni….

  • Maude

    dimenticavo… io faccio un pesto salvia e mandorle, con le stesse proporzioni di quello classico ma sostituendo, ovvio, il basilico con la salvia e i pinoli con le mandorle

  • Maude

    Ehi, ma come siamo diventati b-logorroici da queste parti… mi sono distratta per mezza giornata e mi ritrovo con una fila infinita di post da leggere! Dalle Canarie affamate alle Giu-porchetterie, certo che non c’è pericolo di annoiarsi qui dentro!!!
    @Cristallina,io ho comperato un foglio di silicone, della grandezza della placca da forno, su cui si può fare tutto e non attacca niente!
    @ tutti, posso chiedere un consiglio? Il mio forno è quasi arrivato alla fine di una lunga ed onorata carriera e devo decidermi a cambiarlo. Senza trascurare l’aspetto eco-risparmioso e il fatto che cucino da 30 anni col forno a gas… ora cosa compro? secondo gli esperti, che qui non mancano, è meglio il gas o l’elettrico? Aspetto suggerimenti e spiegazioni!

  • http://Nienteancora: Zomeid

    Senti cara, probabilmente te l’avran già chiesto in molti e mille ancora, ma mi sono sempre chiesto che attrezzatura usi per realizzare queste magnifiche fotografie…

    Ancora complimenti per lo splendido sito!
    Z

  • Cristallina

    @Giu Per me fate un eccezione, vero?
    ^_^

  • Giu

    @cristallina Qui se non hai un QI di almeno 250 non li prendiamo prioprio

    @cricca
    Secondo me col pane non avrai problemi :)))
    Per la porchetta, da noi a Teramo il top del top si chiama Bosica. E’ una famiglia di porchettari molto nota, e soprattutto fanno in assoluto la migliore della zona. Li trovi sulla statale 80 all’altezza di S.Nicolo a Tordino, e non ti nascondo che quando non c’e’ il loro camper ambulante, la gente nemmeno si ferma a guardarli gli altri eventuali sostituti. E non me ne vogliano tutti gli eventuali porchettari cavolettodipendenti della provincia di TE…
    ma dai a Bosica quel ch’e’ di Bosica.

    @oldhen Ti ho mai parlato delle mie famose macumbe per far venire la cacarella a chi fa il birbante con me? Ancora no?

  • oldhen

    @cricca: adesso non posso che mi arriva un ospite improvviso. Ti mando poi una mail, così Giu non copia le ricette sshhhh!!!

  • cricca

    @oldhen ho la vena fornaia in questi giorni, non è che mi manderesti la ricetta? anche io ho il profumo di pane che è dappertutto…una goduria…mi associo alla tua domanda al 100%!!quando si sa cucinare e quando c’è sigrid a stuzzicare la fantasia dimagrire è impossibile

  • oldhen

    A proposito di prodotti da forno… Vi faccio morire con il profumo che non si sente. Ho un buonissimo pane alle (tante) noci nel forno che che spande un profuminooooo… Fra una mezz’oretta ci darò dentro. Posso mai dimagrire??

  • cricca

    @cristallina
    anche io uso la placca del forno per fare il croccante di nocciole/mandorle o qualsiasi cosa debba raffreddare sul marmo. oppure se è troppo grande per raffreddarla in frigo io uso anche un vassoio di acciaio

  • Cristallina

    cricca svengo

  • cricca

    non mi parlate di porchetta…io abito vicino ad Ariccia, la mamma della Porchetta, hanno anche chiesto il marchio IGP…e sono di Genzano dove abbiamo l’IGP per il pane
    pane di Genzano e porchetta di Ariccia sono due cose che non hanno senso se sono da sole, è un connubio tipo caprese, pane e nutella, pere e cioccolato…potrei continuare all’infinito
    eh lo so si parla sempre di cibo, ma voi parlate di canarie e barbados, permettete che mi vendichi!?!?!?!

    @giu
    ho sfornato il mio primo giubread…aspetto delizioso, speriamo anche di sapore!!!

  • evelyne

    @ fiammetta
    ciao, io sono nuova qui, ho seguito il tuo link che portava alla pietra refrattaria e mi chiedo: tu l’hai provata? funziona davvero? e ci si può cuocere anche il pane? io sono una prodotto-da-forno dipendente, mio nonno aveva un forno in belgio e.. credo che il dna non scherzi! mi diletto a prepararmi il pane in tutte le versioni possibili (sopratutto perché non posso mangiare farina di grano), ma anche pizze, biscotti, torte dolci e salate… che bellezza!

  • http://illustrazioneticinese.blogspot.com Anto

    Ecco, il mio commento è inciampato in quello di Filippo, ma la sostanza è la stessa…

  • Cristallina

    leggo ora che anche la Anto è un genio!

  • Cristallina

    ma Filippo sei un GENIO!

    grazieeee!!!

  • http://illustrazioneticinese.blogspot.com Anto

    @Cristallina Scarterei la vasca perché il fondo si arrotonda sui bordi e la terrazza perchè poi se passa il mico dei vicini… il cofano della macchina potrebbe essere un’alternativa, ma non se è ancora caldo! Io alla fine ho optato per una teglia da forno bagnata con acqua fredda. La mia è davvero antiappiccicume, ma dovrebbe funzionare lo stesso! Buonissimo we a te e a tutti voi :-))

  • Filippo

    @ Cristallina

    ultimo aiuto e poi scappo.. (mi spiace che finisci tardi)
    Al posto del marmo..prendi una placca da forno oppure un vassoio metallico lo metti una decina di minuti in frigorifero o meglio in freezer e poi procedi come se fosse una lastra di marmo…vedrai!!!
    ciaoo

  • Cristallina

    Ciao Filippo! Buon wend!!
    Il mio inizia tra non meno di 3/4 ore… sob…

  • Cristallina

    @ciao Antoooooo!!!
    No non ho ancora avuto il tempo materiale per farle ma la ricettina è lì sul bancone della cucina che aspetta…
    Anzi proprio in questi giorni pensavo: mia nonna stendeva l’impasto su una lastra di marmo per farlo raffreddare… IO DOVE LO STENDO?? helpppp!
    qualche idea?
    sul pavimento della terrazza?
    in vasca da bagno? ^_^

  • Filippo

    @ tUTTi

    BUON WE
    CIAOOO

  • http://illustrazioneticinese.blogspot.com Anto

    @Cristallina Ciaooo. Ti vedo qui, tra un pistacchio e una pizza e approfitto per chiederti se hai fatto le caramelle mou, o meglio Niedletäfeli…?

  • gazzosaalcaffè

    @papas…prego…!!funziona veramente..!ed è vero ti diverti pure mentre lo costruisci..!

  • papas

    @gazzosa. MA CHE BELLO!!! una volta a Ostia avevo visto un tizio cucinare su un parabolide ricopreto di alluminio… MA QUESTA E’ L’EVOLUZIONE… VALE LA PENA PROVARE, metà del divertimento lo metti nel COSTRUIRTI IL FORNO! Non avevo mai visto una cosa del genere! GRAZIE!

  • gazzosaalcaffè

    @barbaraT…polvere di cotoletta….??da usare come…??
    @papas…ho avuto modo di provare i forni solari..!e ti dico funzionano anche per cucinare il pane..!!
    guarda un po’ sto link…:http://solarcooking.org/italiano/minimum-it.htm

  • Cristallina

    @Giu hai ragione, credo che l’amore per la porchetta sia trasversale e che unisca tutti i popoli! Pensaci! ;)
    (Quando si dice porchetta mi viene sempre in mente quella che fanno in piazza a Treviso sotto i portici: pane+porchetta+sale grosso, stupenda! se ci andate non mancate la tappa!)

    @CoCò anch’io ho la mania di frullare mandorle e noci con olio e aglio per fare dei bei sughetti, solo che al posto della panna io ci metto il latte. Però i pistacchi ancora non mi erano venuti in mente… devo provare!

  • gazzosaalcaffè

    @giù…ma na gelateria??come la vedi..!!una bella gelateria a miami…!!

  • http://saleepepequantobasta.blogspot.com CoCò

    Niente da dire su questo delizioso pesto del quale mi sembra di sentire il profumo, un pò meno ortodosso il mio metodo che, con l’utilizzo del frullatore, ricavo da pistacchi e mandorle una strepitosa cremina che inseme al bacon mi condisce la pasta http://www.saleepepequantobasta.com/2007/08/linguine-con-pancetta-alla-crema-di.html
    una leccornia vi assicuro

  • Giu

    @Cristallina
    Seeeeeeee mo’ mo’ la facciamo guarda :)))
    Ti diro’ che sono orientato piu’ verso una prochettoteca pero’, un posto dove si puo’ consumare e/o asportare porchetta e basta (di qualita’ ovviamente). Secondo me farebbero la fila.

    Giu

  • Cristallina

    Non potrei concordare di più con quello che srive il saggio (in questo caso… ma solo in questo caso ;-) Giu!
    Però se apri “da Peppe” io ci vengo eh! Ovviamente tra i dessert non potranno mancare i Giubiscotti :-P

    Detto ciò mi sono innamorata della forbice tagliapizza linkata da fiammetta! Io faccio la pizza almeno una volta alla settimana e quindi almeno una volta alla settimana mi ritrovo a dire parolacce perchè tagliare la pizza (anche con la rotella) è sempre un’impresa, soprattutto se la si lascia nella teglia.
    Qualcuno ha mai provato le piastre in pietra da mettere nel forno? Viene effettivamente più simile a quella cotta nei forni a legna?

    …oggi “voja de far ben saltame dosso” come si dice da queste parti… zzzzz…..

  • Giu

    @pappas
    Scusa eh, ma se l’angli-coso e’ scassapalle, il “mio miniforno” e’ in assoluto la soluzione migliore per controbattere alle sue scampanate domenicali, e se nel fumo mentre tossisce fino alla sincope ti chiede: what is this? Gli puoi sempre rispondere che stai provando un nuovo modello d’incensiera da giardino.

    @Valentina
    Il punto e’ un altro. Dal basso della mia esperienza, il grosso dei ristoratori italiani all’estero fa solo finta di esserlo. Senza voler aprire una polemica o offendere chi si fa un beeeeeeeeep cosi’ per tirare a campare, quando la qualita’ del cibo italiano all’estero e’ scadente, il piu’ delle volte ha motivazioni economiche e cognitive, non strategiche. Economiche perche’ enunciano follie tipo “questi babbei tanto non lo sanno che sapore ha un prosciutto abruzzese, quindi gli va bene anche un simil-parma” (mi e’ successo con uno proprio 3 giorni fa, e non era ne’ il primo ne’ sara’ l’ultimo!).
    Il conoscere. Come diceva il mio “maestro”: l’ignoranza e’ peggio della guerra. Spesso chi va all’estero e si riduce ad aprire un locale che poi cerca di spacciare come italiano, o non e’ del settore, o in Italia potrebbe gestire al massimo una polleria da asporto. Pensa che me lo hanno offerto pure a me piu’ di una volta di aprire una trattoria “all’italiana” (orrore, e come la chiamo? “da Peppe”?). Di solito ho chiesto all’interessato, se vedeva qualche analogia tra il pc che uso tutti i giorni per campare e un forno a legna. L’unica risposta sensata me l’ha data uno dicendo: “tutti e due riscaldano?”.

    La strategia invece, quando c’e’, porta risultati completamente diversi: come fa uno ad apprezzare e soprattutto a conoscere la cucina italiana se non gliela presentano almeno per alcune cose secondo la tradizione, non dico della propria nazione, ma almeno della propria citta’? Qui, come abbiamo gia’ avuto modo di discutere diverse volte, la pizza per dirti fa schifo. Certo sono prevenuto io, la mia asticella del salto e’ messa abbastanza in alto, pero’ proprio perche’ so cosa ci vuole a fare delle pizze buone (molto molto poco), se ne mangio di cattive poi mi pongo delle domande. Il discorso: ma qui piace cosi’ ha un senso, ma fino a un certo punto. Se il ketchup e’ disponibile, e’ un optional, se ce lo mettono direttamente, allora e’ una bestemmia. Insomma, per me il ristoratore italiano all’estero se cucina male non ha scusati. E questa ovviamente e solo la mia infima opinione di emigrato :))))

    Giu

  • http://www.magnoliaweddingplanner.blogspot.com Silvia-Magnolia

    Ha ragione Cristallina!Anche la sottoscritta è rinchiusa nella sua stanzetta con il pc e una fame incredibile! Abbiate pietà con tutte queste mete! Anche se 1)io in Toscana ci vivo ;-) 2) sono sicura che per Papas non è proprio una vacanza!
    Comunque con questo solicino che viene fuori c’è proprio da sognare di sonnecchiare un po’ al calduccio!

  • fiammetta

    c’è pure questo,
    http://www.stilcasa.net/itemdetail.cfm?pangora&id=316.099
    scherzo…
    veramente dall’inizio della lettura ti immaginavo in mezzo ai bambini affamati ho creduto fosse un appello ..
    scusa eh? ;-))

  • fiammetta

    http://www.3-2-1-pizza.eu/index.html?target=dept_22.html&lang=it

    bastava leggere sotto il tasto “invia commento”

    ahahhaah

  • Cristallina

    ma oggi volete proprio torturare la gente eh?
    Toscana, Canarie, Barbados, dopo?
    Abbiate pietà per questa personcina attualmente chiusa in un ufficetto in una zona industriale di provincia…

  • Blueberry

    @barbaraT diamoci la mano….
    Pensavo che per me fosse perchè la cosa è “fresca”.. ora ho il sospetto che per sempre o per lo meno i prossimi 4 anni ripenserò sempre a quella sensazione provata appena scesa dall’aereo, quel profumo di piante e fiori, il caldo sulla pelle ed il contrasto tra il blu del cielo ed il verde delle palme..

  • valentina_con panna

    @papas: io farei due chiacchere coi pizzaioli napoletani, e concorderei un appuntamento settimanale in cui ti fanno la pizza vera. In fondo, mi dicono che quando i cinesi vanno ai ristoranti cinesi, gli danno un altro menù e gli cucinano altre cose (cinesi vere!) non le schifezza che passano a noi!

  • barbaraT

    @blueberry
    mal di caraibi.. ti capisco.. Ah come ti capisco… io a Barbados ci sono stata x 20 giorni 4 anni fa e ancora me la sogno di notte…. hai presente quella pubblicità delle crociere con quella che piange nella vasca da bagno ripensando alla vacanza? ecco…

  • la strega di biancaneve

    mai stata in un villaggio valtur… a parte ciò, scusa ma l’osservazione nasceva spontanea: da come l’hai messa ti immaginavamo una specie di Robinson Crusoe degli anni 2000…

  • papas

    @barbaraT. Non c’è il gas ma ci sono le piastre elettriche, e poi quanto è più figo fare il barbacoa… era una vita che me lo sognavo.
    L’acqua è ferdda se uno si fa il bagno a bustina di tè! Già a farsi una nuotata in cerca di pescetti colarati il ferddo passa.
    Il cibo è pessimo, concordo. Pessima qualità di tutto, altro che tracciabilità, preferisco non sapere da dove viene la roba.
    Diciamo che ho cambiato l’avere freddo con l’avere fame, tutto non si può avere!!! ;-)
    Ah, i Pastori Anglicani sono la piaga del nostro secolo… questo fa anche messa a casa la mattina presto, LA DOMENICA!

  • papas

    @La strega. Una cosa è fare il vacanziere qui, in villaggi “global” fornitissimi di derate europee, un altra e viverci, magari in una città nient’affatto turistica (oh ma qui ci sono città da 800 mila abitanti, non è Panarea!), che i turisti li vede quanto li vede LATINA, in cui la gente tutte le mattine si sveglia e va a lavorare al catasto o alla posta, si innervosisce nel traffico, e mangia Canaro, cioè un mix di prodotti locali e di prodotti inportati via nave dalla Penisola, decisamente NON FRESCHISSIMI, e con una certa propenzione alla LUNGHISSIMA CONSERVAZIONE.
    Ci sono anche delle pizzerie italiane, anche gestite da italiani, che alla mia domanda: scusa ma perchè preparate ‘sta cosa immonda, voi che lo sapete che gusto dovrebbe avere una normo-pizza? Mi hanno rispoto: perchè per la gente di qui questo è il sapore che dovrebbe avere, se facessimo quella “original” non piacerebbe a nessuno!(dagli torto, quelli ovviamente devono campare…)
    C’è un mondo fuori dalle porte di un villaggio Valtur…:-)

  • Blueberry

    @papas oddio non mi dire così.. ho ancora il maldicaraibi (so che non centra con la tua isola), ma sono tornata da 2 mesi da una vacanza nella rep. dominicana ed ancora sento sulla pelle il calore di quella terra, rivedo i colori, sento i profumi ed i sapori della vaniglia e del cacao.. quanto vorrei esserci di nuovo!!
    @tutti chiedo scusa per la digressione ma era più forte di me!! :-)

  • barbaraT

    @papas …e vabbè ma allora dilla tutta….
    scusa, tanto per riassumere, tu vivi a Gran Canaria, sperduta isola di fronte al Sahara, spazzata dal vento dove non c’è il gas nemmeno per farsi 2 uova sode e nemmeno uno straccio di pizzeria di quart’ordine tanto che la pizza, nella migliore delle ipotesi, ti tocca farla al barbecue….ma in compenso c’è un pastore Anglicano rompipalle (si può dire rompipalle sul blog?) e soprattutto un traffico che “sembra la tiburtina di roma alle 17?????” ma scherziamo?? e se non sbaglio, tra l’altro, da quelle parti l’acqua è così fredda che ti devi fare il bagno con la muta… no no, non fa x me…ritiro l’invidia di cui sopra…

  • la strega di biancaneve

    @) papas.No, fammi capire, sei alle canarie?????? E vuoi dirci che nel cuore del turismo mondiale non c’è neppure una pizzeria e vi nutrite di bacche, erbacce e squali?

  • http://roccoeisuoifornelli.wordpress.com Rocco e i suoi.. fornelli

    @ papas mi son ricordato il nome dell’agriturismo Albatros magari chiedi spiegazioni a loro. ne parlano pure sul sito:
    http://www.ilterzogirone.it/minisito/scheda_home.php?id=48544&nome=agriturismoalbatrosagriturismoquarto(na)

    Ciao

  • papas

    @Donatella. Si anche io avevo pensato alla soluzione fritto, ma non è la stessa cosa dai… Ah per la cronaca, il gas qui non arriva, e un forno in terrazza si potrebbe pure fare ma, apparte che il Pastore Anglicano limitrofo credo mi denuncerebbe (mi odia quello…) e poi non sono molto esperta nella costruzione di cupole di laterizi, a SCENZE DELLE COSTRUZIONI non era in programma…Grazie lo stesso mi sa che la soluzione “fritto” sarà il tema di una bella festa qui in terrazza.

  • papas

    @ Rocco. Ammazza bellissima quella della brace!!! provo anche questa!!!
    @ Giu. non esattamente deserta, di giorno c’è un traffico che sembra Roma ore 17.00 tangenziale est Tiburtina/Nomentana

  • papas

    @BarbaraT. Concordo, la carne di squalo è passabile, c’è un effetto “timore/curiosità” nel mangiarla sapendo da quale bestiola proviene che crea sempre dei bei momenti di ilarità a tavola.
    C’è ovviamente l’elettricità (qui è ufficilamente Spagna), e una spettacolare elettricità PULITA auto prodotta da giganti pale eoliche soffiate dagli elisei (ma a voi le pale eoliche non danno i brividi?! a me quasi commuovono).
    @Valentina_con panna. Ok ci provo! Grazie per la dritta, poi magari gli faccio una fotina e domani ve la inserisco. GRAZIE.

    Ah, la mia isola di Arturo, molto più lontana di Procida, è Gran Canaria, a ovest del Sahara Occidentale, a est di… di… diciamo in piccola scala di Tenerife, in grande scala di tutto il resto dell’Atlantico.

  • Giu

    @papas Benissimo isola deserta! Signore e signori abbiamo la location ufficiale per il prossimo Cavoletto Convenscion!
    Per tutte le altre questioni pizza-like, concordo (ma solo per questa volta) con Donatella. In ogni caso il pacco-mamma-fornetto e’ forse la soluzione migliore. Si trovano atrezzi adatti davvero a 4 soldi.

    buona fortuna
    Giu

  • Donatella

    @Papas: siccome quando non mette la panna Valentina puo’ avere buone idee, prova ad andare sul sito che ti consiglia, io ho visto ultimamente una dimostrazione video di queste padelle che fanno la pizza anche al supermercato, e non sono neanche care (tipo una trentina di euro). Un’altra soluzione puo’ essere quella di mettere sul fornello una cosa piatta di terra cotta, hai presente quella per fare la piadina? pero’ la fai scaldare tantissimo prima di metterci su la tua pizza, e a questo punto mi sa che il condimento ce lo devi mettere a crudo dopo. Oppure, perché non fai le pizze fritte, che sono una goduria assoluta, e poi condisci con pizzaiola e parmigiano. Infine, se sei in un’isola suppongo (ma potrei sbagliare) che hai una casetta con giardino: con un po’ di inventiva non dev’essere troppo complicato costruirsi un forno a legno in mattoni refrattari o, alla peggio, in cemento. Vogliamo esagerare? Compratelo bello e fatto, certo sono cari, ma funzionano benissimo, anche quelli a gas…

  • oldhen

    @papas:ma guarda che la maggior parte del pesce spada a buon mercato e offerta specialssima che si mangia in italia E’ squalo. Una padella un pò alta e con un coperchio che tiene abbastanza, fa le veci abbastanza dignitose di un fornetto. Al limite, vecchio trucco: foglio di alluminio che debordi posizionato sotto il coperchio per 7/8 minuti e poi solo coperchio. Certo, ci vuole la mano ma la protopizza sicuramente non verrà buttata… Ma in effetti, un pacchetto dalla mammetta che contenga un microfornetto, noo?
    @la strega di biancaneve: sei tremenda, hai le battute fulminanti. Bentornata! si lo so che leggi sempre ma non scrivi mai….

  • http://roccoeisuoifornelli.wordpress.com Rocco e i suoi.. fornelli

    Papas
    in un paese della provincia di Napoli, precisamente Quarto un signore titolare di un agriturismo la prepara alla brace, l’ha pure brevettata e adesso vuole portarla anche in America.
    Mi diceva che prima la mette in una teglia, sulla griglia a 20 cm di altezza dai carboni per farla diventare consistente, poi la tira fuori dalla teglia la condisce con i vari gusti e la mette nuovamente sui carboni ma questa volta facendola poggiare su una classica griglia a 40 centimetri.
    Non ho fatto in tempo ad assaggiarla, ma se lui la vuole esportare vuol dire che il risultato è buono.
    Prova e facci sapere.

  • valentina_con panna

    @papas: oppure questo (che è il pronipote di quello che dicevo prima):
    http://cgi.ebay.it/Padella–per-Pizza-%2F-Paella-@-Cuoce-come-un-forno-@_W0QQitemZ260215621379QQcmdZViewItem

  • barbaraT

    @papas
    vabbé, se ora tu pensi di poter mandare una email così senza nemmeno specificare esattamente nome e coordinate geografiche dell’isola??? io lo squalo l’ho mangiato a barbados fatto alla griglia e non è niente male, sembra pesce spada..

    per il fatto della pizza, secondo me se la base la fai molto sottile e la cuoci su una padella antiaderente con un coperchio sopra a fuoco lento lento dovrebbe venire abbastanza bene, certo mancherà l’effetto crosticina sulla mozzarella… secondo me non la devi girare sennò il lato sugo-mozzarella-basilico ti rimane tutto spiaccicato sul fondo della padella… magari potresti optare per una versione tipo calzone, piegando la sfoglia con il ripieno dentro a mezzaluna, così la puoi girare ogni tanto…
    sennò digli a tua mamma di mandarti un fornetto la prossima volta nello scatolone oltre al parmigiano… l’elettricità c’è da quelle parti?
    oh, in fondo dopo il sole tutto l’anno e il mare tropicale vuoi pure una vera pizza fatta a modino? eh no eh… troppa grazia!

  • valentina_con panna

    @papas: mia nonna ha ancora oggi un “forno da fornello”: è una teglia con un coperchio a campana, che si mette sul fornello. Dentro metti la teglia con quello che devi cucinare, chiudi e cuoce. In alcuni modelli ho visto persino un termometro! Mio padre dice che ci veniva bene anche la ciambella…
    Poi una volta ai boy-scout abbiamo costruito un forno con un bidone di latta e ci abbiamo fatto la pizza, era buona! Potresti provare…

    P.S. dov’è che vivi? eddai, diccelo!

  • la strega di biancaneve

    @papas. come no? la pizza quattro salti in padella è un must anche da queste parti… ;-)

  • papas

    @TUTTI:
    SOCCORROOOOO!!!!!
    Allora,il caso vuole che io viva molto lontano dall’Italia, diciamo su un puntino di terra nell’Atlantico, caldo tutto l’anno, un posto dove nessuno degli ingeni ha mai visto una giacca a vento.
    Vi svelo un segreto sulle isole sub-tropicali SI SOFFRE LA FAME!!!
    Tutto viene importato congelato e decongelato in loco (ovviamente io non mangio più carne da quando sto qui, che siamo matti! una vacca decongelata non l’avevo mai vista…) direte: il pesce sarà una favola! Si, se si vince il pregiudizio per MURENE e SQUALI (con la murena non cel’ho fatta…), tipici nei banchetti di pesce qui.
    Certo, le banane, i mango e il rum sono meravigliosi ma capite bene che questi tre elementi, combinali come ti pare,non potranno soddisfare, in ogni caso, i tuoi fabbisogni giornalieri.
    (Evito di impaurirvi con il “latte in polvere reidratato”… nell’isola non ci sono molte mucche e ci si arrangia come si può…)
    Ora, quella santa donna di mia madre, mi ha spedito un meraviglioso pacco pieno di Parmigiano e altri ELEMENTI ESSENZIALI alla sopravvivenza di un italiano, ci ha messo anche una confezione di lievito di birra in polvere PER PIZZA!!!
    Sto impazzendo dalla voglia di qualcosa che assomigli ad una pizza MA QUI LE CASE NON HANNO IL FORNO (assurdo, assurdo lo so)!!!

    MA SECONDO VOI, STA BENEDETTA PIZZA LA POSSO FARE IN UNA PADELLA?? Ci metto un coperchio e la giro ogni tanto come una fritatta…

    (“Uh questi italiani che vivono solo per mangiare, tutti schizzinosi, questo non lo mangio… questo in Italia te lo tirano dietro se cerchi di spacciarlo per commestibile…” )

  • valentina_con panna

    @barbara: oddio….la polvere di cotoletta…mi hai fatto morire dal ridere!!!! il mocroonde in effetti è un bel dilemma: indispensabile o inutile? io, anche se ci scaldassi solo il latte, lo troverei indispensabile!!! in realtà ci scongelo qualsiasi cosa in poche decine di minuti, e ci cuocio anche a vapore con una speciale campana che mi hano dato insieme al forno.
    col crisp è meglio fare cose umide: ci ho cotto anche il perce, con le patate sotto e sopra, ed è venuto bene. Poi una volta ho fatto una torta di mele con più mele che torta, tutte infilate nell’impasto, e anche quella è venuta buona.
    E in più, potremmo mai fare a meno dell’orologio luminoso sul display dell’amato forno?

    @donatella: ero SICURA che sarebbe nato qualche commento! :o) in verità ho provato prima di tutto con la panna, of course, ma, che ci crediate o no, mi ha disturbato perchè anzichè stemperare il sapore del pistacchio lo copriva. quindi ho optato per ricotta (quella finta e insipida del supermercato) o philadelphia light, ossia “formaggio cremoso leggero”!

  • http://campodifragole.blogspot.com campodifragole

    Che bello Toscana, dune , pesto, pistacchi e’ tutto cosi’ solare ;)

    Anche io ho un fatto un pesto ai pistacchi lascio il link se vi va di dare un’occhiata

    http://campodifragole.blogspot.com/2008/03/giovedi-gnocchi.html

    Buona giornata,
    daniela

  • barbaraT

    @valentina
    grazie per il link alla polvere d’arancia… io che il forno a microode l’ho sempre e solo usato per scladarci il latte la mattina… soprattutto dopo aver sperimentato la funzione “crisp” che tanto mi aveva decantato l’abile commesso al momento dell’acquisto! a pensarci bene il risultato della mia prima cotoletta alla milanese in versione microonde crisp ricordava proprio una cotoletta…direi… “disidratata”!!! forse avrei dovuto tritarla e metterla in un barattolino con la scritta “polvere di cotoletta alla milanese”? vabbè, scherzi a parte ganza ‘sta cosa della polvere d’arancia, ci proverò quanto prima!

  • http://www.filippomagninifanclub.it Julsi

    @Valentina: grazie per il link e soprattutto per il suggerimento ulteriore.. credo che presenterò ai parents un bel piatto di pasta così questo fine settimana!

  • Donatella

    @Valentina: formaggio cremoso leggero? L’hai detto perché non hai osato dire “panna”? :-)

  • valentina_con panna

    buono il pesto di pistacchi!
    io ce l’ho già fatto in barattolo, aggiungerò la polvere di arancia!
    (inoltre quando ci condisco la pasta, stempero un po il pesto con un po di formaggio cremoso leggero e alla fine ci spolvero su un po di polvere di pistacchi)

    polvere d’arancia eccola qua:
    http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/12/tartufini

    adesso vado al mercato.
    mi sono ricordata che devo produrre una scorta di polvere d’arancia perchè le arance stanno per finire e se ne riparla a fine anno!!!!

  • http://bretzeletcafecreme.blogspot.com/ Flo Bretzel

    Un pesto de pistaches, ta photo donne envie de le manger…à la petite cuillère!

  • http://cucinailoveyou.blogspot.com Sere

    Bellissimo il post qua sotto sul raduno! Rosico un sacco per non esser venuta, tutta colpa della troppa distanza! Uffa!
    Per ora, ti auguro un buon viaggio, anche se lavorativo, nella mia vicina Toscana!!!
    Un bacio PISTACCHIOSO!
    Sere

  • http://birefud.blogspot.com Mirko

    Io il pesto di pistacchi lo mangio spesso, ma è fatto solo con pistacchi di bronte e olio, senza basilico, senza aglio e senza scorze varie; infatti la prima volta che l’ho assaggiato ho pensato “ma perchè si chiama pesto se è senza aglio e basilico?”. Però devo dire che forse è anche meglio senza aglio…gusti, come sempre. Proverò da solo a fare questo, sul mio mortaio vecchio vecchio.
    Mirko

  • http://alteforchette.blogspot.com Nadia

    Squisito il pesto di pistacchi, solo che quando lo faccio io non metto nè la scora di limone nè la polvere di arancia ma un pò di buccia di cedro che da quel sapore agrodolce che mi piace molto!
    Saluta la magnifica Toscana anche da parte mia che in questo periodo deve essere stupenda, con tutti i prati verdi e gli alberi in fiore (magari ci scappa qualche bella foto, vero?)…
    Nadia – AlteForchette -

  • http://www.filippomagninifanclub.it Julsi

    MMM.. che buono questo pesto!
    Ora, sono una nuovissima adepta, quindi vi domando umilmente cosa sia la polvere d’arancia…
    per la cronaca ho fatto la zuppa di foglie di ravanelli, è mi è piaciuta molto! invece della panna, visto che, sigghe e sobbe, sono a dieta, c’ho messo un giro d’olio extravergine d’oliva toscano, e devo dire che non ci stava per niente male!

  • http://erborina.blogspot.com Erborina

    per lavoro o in vacanze la toscana è sempre una meraviglia!! originale questo pesto, certamente da provare ;)
    Buon WE!!

  • betty

    saluti alla mia toscana dalla “quasi mia” germania! complimenti per l’ennesima fantastica foto!

  • http://gingerkitchen.blogspot.com/ GingerbreadGirl03

    Bonjour mon petit chat !
    Comment vas-tu?! Io Bene, a parte la mia sveglia biologica che ha ripreso a funzionare (quindi sono sveglia dalle 6 …)
    Vai in quel della Toscana?! Io adoro quella regione… Le sue colline, i suoi vigneti, le bellissime città medioevali, la loro tradizione, la succulenta fiorentina…
    Deduco che se non ci vai per fare una scampagnata, sarà sicuramente, penso io, per un servizio per il Gambero Rosso.

    Un bacio,
    Ginger ~♥

  • http://www.magnoliaweddingplanner.blogspot.com Silvia-Magnolia

    Buongiorno! una volta ho provato a fare il pesto di pistacchi ma non ci avevo messo ne la buccia del limone ne’ la polvere di arancia..mumble…sarà stato per quello che non era venuta un granchè..mah..provo così.
    Grazie per la ricetta .
    Bellissima e bellissima foto.
    Silvia