Biscotti nipponici per cani

biscotti-per-cani-ssl

La ricetta base l’avevo già pubblicata qui un paio d’anni fa, siccome però continuo a rifare questi biscotti, a intervalli meno regolari di quanto non vorrei e con varianti a volte strambe come questa, ho pensato che se ne poteva riparlare, anche perché magari c’è chi non si era accorto che, beh si, si può anche cucinare qualcosina per chi tanto umano non è (anzi si può anche cucinare in modo molto più serio come mostrava qualche tempo fa un libro di Bruno Barbieri ma confesso che in materia, non mi sono ancora mai spinta molto oltre a pollo, riso e biscotti, per ora cucinare più seriamente per Olive rimane se non altro una fantasticheria molto spinta :).

Quindi, dicevo, la ricetta base di questi biscotti la faccio variare in funzione delle voglie e dei fondi di dispensa: basta sostituire gli ingredienti, badando però a metterci sempre o del brodo ‘buono’, anche in sostituzione dell’acqua, delle volte che avete appena fatto il brodo di gallina… o comunque un qualche cosa che dia sapore, altrimenti mi sembrerebbero noiosetti sti biscotti. Siccome di fondi di dispensa nipponico ce n’è, anzi, per laverità stavo cercando di sfoltirla un po’, beh, ho pensato che anche Olive potrebbe, forse, gradire un biscottino un pochino più esotico… (vabbene che non è che sia poi tanto schizzinoso, dopotutto, è un cane… :)

Biscotti per cani in versione giapponese

farina di grano saraceno 1 tazza
farina di riso 1 tazza
farina bianca 1 tazza
uovo 1
semi di sesamo 3 cucchiai
polvere di pesce disidratato un cucchiaio (è un condimento per il riso, si vende in mini confezioncine, le mie sono griffate Hello Kitty, lol, è comunque facoltativo)
brodo dashi in polvere 1 cucchiaio
olio di sesamo 2 cucchiai
salsa di soia 1 cucchiaio
acqua mezza tazza scarsa

Mescolare tutti gli ingredienti secchi, aggiungere in mezzo gli ingredienti liquidi, e aggiungere poca acqua per volta, mescolando, fino a ottenere un impasto compatto. Stendere con il mattarello a 1cm di spessore, ritagliare i biscotti, disporli su una teglia da forno rivestita con carta da cucina, e farli cuocere a 180° per 15 minuti circa, o fino a quando saranno dorati. Lasciar raffreddare, allargarne qualcuno al mostricciatolo che nel mentre avrà capito che state preparando qualcosa per lui e si sarà appositamente collocato in vicinanza del ripiano di lavoro, conservare il resto dentro alla biscottiera (del cane, ovviamente :)

Stampa la ricetta
Condividi :Share on Facebook42Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest6Email to someonePrint this page
0
  • http://www.studiogualandi.it Linda

    graditissimi

  • Pingback: L’anno del Cavolo [retrospettiva 2010] | il cavoletto di bruxelles

  • http://matrioskadventures.wordpress.com Ancutza

    che carini questi biscotti nipponici, li preparerò in Italia per la mia cagolina cubana presa in Romania…melting pot:).

  • bettina

    la mia figloletta pelosa, Ginger, adorava i tuoi biscotti, accidenti sono quasi 3 mesi che non c’è più e mi manca anche per questo

  • http://dolciprofumi.blogspot.com nini

    uauu, devono essere super contenti i tuoi cani, che lusso!!

  • http://www.cuochixcasa.it federica

    ma siii, la mia coniglietta va pazza per fieno carote e & Co. e ti dirò che adora anche mobili, tappezzeria e vestiti!!!!!
    il biscottino poteva essere uno sfizio chikkettoso! ;)
    cmq ieri ho ricevuto il “libro del cavolo” che è a dir poco fantastico! Complimenti

  • http://vanigliacooking.blogspot.com/ vaniglia

    @sigrid, quasi me lo sentivo che eri allergica al gatto sai (il che è quasi un bene perchè il mio in questo momento mi si è piazzato in braccio e credo che stia evocando la mia sciatica)?
    cmq come dice evelyne, grassie per lo spunto perchè io sò schiava delle crocchette, e senza Olive e i suoi biscotti niente, nada, non mi sarei mai lanciata (cioè, in verità ancora non l’ho fatto, ma mi sento molto coraggiosa a questo punto)!
    Io me li ricordavo, eh?
    E sempre lì a rosicare che il gatto è meno collaborativo (o + schizzinoso, come dici te, effettivamente….)…
    @evelyne: graaaaazie!!!
    no, perchè io la pappa al gatto che tu conosci, non gliel’ho cucinata mai, ma mi sa che ci provo, per forza!
    non è che mi istituisci al volo un numero verde?
    comunque sappi che sei il mio genio del cibopergatti assoluto. ti posso fare un fischio, vero, se mi perdo?

    @sigrid: PS ma ti sei resa conto vero, che siamo al livello in cui tutti vorremmo assaggiarli????
    e sul titolo che hai messo al post non ci sono dubbi, c’è scritto “per cani”…

    stregati.
    incatenati.

    =)

  • http://profumodimamma.blogspot.com Gaia

    ma visto che sono ingredienti genuini, hai mai provato ad assaggiarli? :-O
    Secondo me, non sono male.. certo, non inzuppati nel latte… ma come snack..

  • http://www.adozionilevrieri.it Moni

    @Sigrid: i Greyhound sono i levrieri inglesi utilizzati nelle corse in Irlanda e Inghilterra ed altri paesi (in Italia non più per fortuna da anni)ed a fine carriera vengono solitamente soppressi perchè non servono più al business, i Galgos sono i levrieri spagnoli che vengono utilizzati dai cacciatori in Spagna e quando non gli ‘servono’ più li abbandonano o peggio tentano di ucciderli.
    Entrambi i tipi di levrieri sono adorabili, dolcissimi e adorano essere coccolati in calde case da famiglie amorevoli.
    l’associazione Gaci si occupa di portarli in Italia dopo avergli trovato gli adottanti.

  • san bernardo

    BAU…BAU….Sigrid….bau….bau
    Simonapinto [13] :questo commento..uscito dal profondo del cuore….mi mancava…..BAUUUUUUUUU

  • laura

    ecco lo stampino a forma di osso :)
    http://www.plurimix-point.it/modules/scheda.cfm?id=1647

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com lefrancbuveur

    devono essere buonissimi :-))))))

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @ gattofili: non avrei idea di cosa mangiano i gatti (mi sembrano più schizinosi dei cani :), non ne ho e non ne posso avere, sono allergica. Però potete sempre provarci, magari faccendo dei biscotti formato mini? boh?? (almeno sanno un pochino di pesce :))

    @lelli: se volete possiamo mettere su uno spaccio, di bustine hellokitty (to be continued… :))

    @federica: per il mio coniglietto si andava a raccogliere spighe di mais, quadrifogli e cicoria.. non so se i conigli sono fanatici di biscotti??? :))

    @moni: brava, grazie del link, stiamo parlando dei levrieri da corsa spagnoli immagino?

    @iana & quelli dello stampino: beh, euhm, veramente me l’ha mandato una lettrice, anni luce fa (se solo mi ricordasse chi era, anzi, chissà se passa ancora da queste parti??), credo venisse da newyork, poi sinceramente non ci ho più fatto caso, possibile che si trovino anche in qualche negozio di pasticceria…

    @giorgia, dario & sabri: sono daccordissima, meglio una casa piccola che nessuna casa affatto, per il cane intendo, e molto meglio accogliere un randagio o un cane abbandonato piuttosto che acquistare animali perfetti da allevamento, penso :) Eppoi davvero, tutto il resto è solo organizzazione, in cambio di affetto :)

    @simonapinto: te l’avrei mandata io ma mi hanno preceduta valeria & laura, proprio quella li! ;)

    @micaela: ma, guarda, puoi tranquillamente sostituire con un brodo di pesce in polvere qualsiasi, mentre il pesce essicato è proprio un optionnal, che sta li solo per dare un po’ di sapore in più, quindi, o non ce lo metti proprio, o potresti aggiungere un tocco di pasta di acciughe, o un cucchiaino di colatura, o niente, non cambia la sostanza :)

    @monica vanucchi: no, nulla lo vieta, però in sostanza i cani mangiano più sciapo rispetto a noi, quindi a volerle fare per umani penso che andrebbe sostanzialmente rivisto il condimento ( e poi non so come sono, per consistenza, okay, si, croccanti, ma poi non so, non li ho mai assaggiati :))

    @tuki: ;))

  • http://pasticcietpasticcini.blogspot.com evelyne

    mi ricordavo che qualcuno te li avesse linkati qui http://www.plurimix-point.it/pages/prodotti.cfm?cat=80&from=161 ma non ci sono più…. :’-( però a pagina 17 c’è la carota con le foglie per FEDERICA!!!!

  • http://pasticcietpasticcini.blogspot.com evelyne

    ehm… ho scritto un trattato sull’alimentazione dei gatti… scusate! sopratutto Sigrid, scusami tanto :-| che tra l’altro ti devo proprio ringraziare per tutti questi stimoli che ci dai ogni giorno! però ci devi proprio dire dove trovi questi stampini a osso… altrimenti come facciamo noi umani a fare dei biscottini così belli per i nostri pelosetti?? linkalo, ti prego… linka!!!

  • http://pasticcietpasticcini.blogspot.com evelyne

    @ vaniglia: e sì dai, se cucini le pappe puoi anche cucinare i biscotti…. l’unica cosa assolutamente da evitare è il sale, poi per il bilanciamento delle pappe ti dirò che è uno scherzo: prendi un tot di carne o pesce, lo pesi e metti 1/4 del suo peso in riso o pastina (io preferisco il riso) e 1/4 del suo peso in verdure (p.e. 400 gr di carne, 100 gr di riso, 100 gr di verdure), devi solo scegliere verdure “da bambini” come dice il mio veterinario, quindi niente peperoni o altre verdure più difficili da digerire e niente crucifere (rape, etc), ma vanno benissimo le insalate, le carote, le zucchine, le barbe rosse…. io metto prima a cuocere la carne o pesce (se è pesce o pollo/tacchino nel latte) poi aggiungo il riso e infine le verdure, l’importante, mi dice il veterinario è che i cereali siano sempre scotti, quindi falli cuocere sempre 3/4 minuti in più.
    l’omeopata dice che una buona pappa per gatti non deve avere né sali minerali aggiunti, né altre schifezze, che se il gatto non ha bisogno di additivi se mangia sano! dice anche che le pappe devono essere estremamente semplici: proteine + carboidrati + verdure, niente più.
    Gilda, Pistone e Selva mangiano così da sempre e sono sani e felici… mi manca solo di provare i biscotti di Sigrid! (io li semplificherò per coerenza…. ;-))

  • http://lacucinadilelliememo.blogspot.com/ lelli

    Sigrid seguo sempre con piacere il tuo blog e sperimento volentieri alcune delle tue ricette .
    Questi biscottini dovro’ farli ai miei tesorini pelosi che visto quanto sono golosi sicuramente apprezzeranno

    Ps la polvere di pesce griffata hello kitty te la invidio ;)

  • scintilla

    Sigrid!! Qualcosa per i gatti no????

  • http://www.cuochixcasa.it federica

    e io cosa posso cucianare per la mia coniglietta?????? cara Sigrid, fatti venire un’idea per un biscotto alla carota con forma di carota, pensa che felice sarebbe la mia Herikette!!!! …… (sarà difficile xkè i conigli non mangiano carboidrati!)

  • http://www.adozionilevrieri.it Moni

    ho due greyhound ex corridori e un piccolo levriero italiano adottati da adulti, gradiranno molto questa ricetta ‘cavoletta’ tutta per loro: non hanno mai conosciuto biscotti nella loro vita precedente e quelli che gli compro già fatti li fanno impazzire, adesso porveranno anche questi!

    per chi ha voglia di informarsi e magari intende adottare un levriero ex corridore salvato dal suo destino di soppressione: http://www.adozionilevrieri.it
    scusate la divagazione, ma siamo tra amanti dei quadrupedi!

  • http://mammaiana.blogspot.com/ iana

    Fantastici, ma soprattutto dove hai trovato lo stampino a forma di osso?!!!

  • http://vanigliacooking.blogspot.com/ vaniglia

    @evelina!!!
    ma dai????
    da quando gatòo è stato male sono tutta agitata all’idea di dargli qualcosa non non “alimentarmente bilanciato” mi terorizza.
    e invece avrei tanta voglia di fargli mangiare cose cucinate, e non “costruite”…
    p.s. mi dici come reagiscono? ma poi gleli sbricioli?
    p.p.s. a gatòo piace molto il succo di banana… tutti strani a ‘sta famiglia!!!

  • http://bistrotdilise.blogspot.com/ lise.charmel

    io di tanto in tanto preparo pappe per la mia gattina, ma lei preferisce quello che mangio io :)
    (bella anche la biscottiera!)

  • http://chezmoi72.blogspot.com/ Romy

    Grazie mille da parte delle mie piccole Totti ( 11 anni ) e Dacia ( 1 anno fra poco! )….Baci :-)

  • http://www.coingourmand.blogspot.com Giorgia

    ciao sigrid, anch’io faccio spesso dei biscotti per i miei cani. di solito uso un mix di farine (evito quella di frumento perchè una dei due ha qualche problema di dermatite che mi sembra aumenti quando la mangia), brodo di pollo, manzo, maiale o pesce a seconda del gusto che voglio dare, rosso d’uovo e olio di semi. apprezzano parecchio! in realtà preparo spesso anche gli omogeneizzati di acciughe per i miei gatti, che impazziscono :)
    @sabry: se posso darti il mio parere… dai un’occhiata ai vari siti di canili della tua zona e vedrai che è pieno di cani che patiscono la gabbia tanto da desiderare anche un piccolo monolocale. se davvero ti piacerebbe avere un cane e pensi di avere il tempo da dedicargli sappi che non è vero che in appartamento soffrirebbe. o meglio, alcuni hanno bisogno di correre e di avere un giardino a disposizione, ma tanti altri chiedono solo una cuccia morbida e calda in una casa accogliente. soprattutto i cagnetti più anziani. ne ho avuto uno che purtroppo è morto e che avevo trovato vecchio e malandato. è stato con me per cinque anni e non saprei nemmeno spiegarti quanto affetto mi abbia dato. ho sempre avuto cani in appartamento (ora ne ho de di taglia media in 80mq), e li ho sempre adorati. ma il rapporto speciale che mi ha legato a quel nonnetto mi fa piangere ancora adesso che è morto da due anni. se poi vivi al sud ricordati che la situazione di quei canili è veramente tragica e che i randagi sono innumerevoli, spesso sottoposti a torture inimmaginabili da gente stupida (non perchè al sud siano peggio, ma perchè sono di più i cani che hanno la possibilità di finire nelle mani sbagliate). in questi giorni c’è un cucciolo di 4 mesi di napoli cui a capodanno hanno legato dei petardi intorno alla schiena e li hanno fatti esplodere. ha il dorso devastato e ha perso una zampa. le ragazze che lo hanno curato cercano un’adozione lontana dalla campania. se hai fb puoi cercare ettore e petardi e dovresti trovarlo. c’è la foto.
    scusa sigrid per questa divagazione, ma so che anche tu ami gli animali e mi premeva far sapere che non è vero che tutti i cani hanno bisogno di un giardino.

  • http://simonapinto.blogspot.com simonapinto

    ops…volevo dire Eveline…! baci

  • http://simonapinto.blogspot.com simonapinto

    Grazie mille! siete dei tesori!

    Sigrid- evidentemente nella ricerca all’interno dl tuo sito faccio casino! mi pareva impossibile che non ci fosse! sai che quella che mi indichi l’avevo vista e me l’ero tenuta come chance di sostituzione…

    XXX

  • Valeria

    Ops! Sorry, non avevo visto il comment di Laura (20) che già linkava la ricetta per simona… repetita iuvant! :-)

  • Valeria

    @ simona pinto: io ricordavo di averla vista una tortina pere e cioccolato su questo “cavolo di blog”… :-) Sigrid LE SA TUTTE! :-) Eccotela! http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/02/pere-e-cioccolato

  • http://pasticcietpasticcini.blogspot.com evelyne

    @ tuki: no, no, a questo punto siamo ALMENO in 3!

    @ simona pinto: io ho rifatto questo sostituendo i fichi con le pere e… è da dipendenza!!!
    http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/09/torta-al-cioccolato-con-fichi-e-peperoncino

    @ vaniglia: dici che ai gatti non piacerebbe?? io la voglio provare….

  • http://ilcricetogoloso.blogspot.com/ micaela

    Buongiorno Sigrid, volevo chiederti una cosa… con che cosa posso sostituire il brodo dashi??? e poi se non dovessi trovare la polvere di pesce posso ometterla?
    grazie sin da ora!!

  • http://vanigliacooking.blogspot.com/ vaniglia

    vabè, apparte il fatto che anche io ho un attimino pensato all'”assaggio umano”, non è che hai in serbo pure qualcosa di adattabile a gatòo (porabbestiabelladecasa… ;-))??

  • Laura
  • http://monicavannucchi.wordpress.com monica vannucchi

    Ma sti biscotti, c’è qualcosa che vieta di farli anche per gli umani? Ho avuto un cane in comodato d’uso durante le vacanze di natale, ah averla avuta prima la ricetta!! ciao a tutti, monica

  • Giulianagiu

    La piccola (enorme) KIM ringrazia bau!

  • http://www.undejeunerdesoleil.blogspot.com dada

    Quasi una perversione quest’assaggio nipponico per Olive ;-). Sei troppo forte e quanto deve essere feliciotto!

  • Denise

    Bellissimi!

    Mio papà di cani ne ha 5, no…6.
    E cucina per loro TUTTI I GIORNI! Certo, però, che i biscotti ancora gli mancano!!

    Buona giornata a tutti

  • Roryanna

    I miei cani, di nuovo, ringraziano!Ed a proposito di Giappone, leggendo i tuoi appunti di viaggio e preparandone uno mio per marzo, ti vorrei chiedere se il ristorantino con la soba così buona era vicino al Kaminarimon del Senoji di Asakusa.Grazie!

  • Cristallina

    Anch’io ce l’ho il furikake di hello kitty!! al pesce e alle verdure. Comunque l’ho quasi finito e sto cercando di capire dove posso comprarne dell’altro (.. di furikake, non deve essere per forza di hello kitty!).
    Questo, carinissimo, l’ho rimediato tramite un foodie-swap con una ragazza italiana che sta in giappone..

  • http://simonapinto.blogspot.com simonapinto

    su questo post bisogna stare attenti a San Bernardo… non vorrei facesse zuppetta in qualche strana grappa che come solo lui…

    Rinnovo la mia richiesta di ieri che si è persa nel mare di polemiche e che mi rendo conto di avere mal espresso-
    Sto cercando una ricetta per la torta di pere e cioccolato di cui per altro è pieno il web, ma ne cerco una che sia più che attendibile- Nell’archivio di questo sito non la trovo (sbaglio?)
    Mi aiutate? devo soddisfare la richiesta di un’amata nipotina!

  • http://langueparole.wordpress.com Marina

    Bè, sono bellissimi!! peccato io non abbia cani…

  • http://www.cilieginasullatorta.it tuki

    Ah ecco, quindi non sono l’unica pazza ad avere i tagliabiscotti a ossicino e la biscottiera riservata :-))

  • http://www.lavandainterrazza.blogspot.com Gloria

    Giusto qualche giorno fa cercavo una nuova ricetta per il compleanno della mia cagnolina… eccola qui! Bellissimi gli stampini a forma di osso, mi mancano!

  • http://toccoetacchi.blogspot.com toccoetacchi

    Missà :-) che Olive sia proprio un cane fortunato !
    Buona giornata Sigrid .

  • http://paprikapaprika.blogspot.com/ Aniko

    Brava! Non ho più il cane, poverino passato a miglior vita tanti anni fa :-(
    In ogni caso mi piace l’idea che un padrone prepari i biscotti con le proprie manine per il proprio cucciolo.
    Beato il cane che li mangia!!
    Buona giornata a tutti!!

  • Dario

    Non ho un cane ancghe se mi piacerebbe (ma la penso come Sabry, in appartamento non credo sia il caso e inoltre io sono spesso via da casa e dovrebbe occuparsene mia madre); fa piacere vedere che c’è chi pensa ai nostri piccoli (talvolta non tanto piccoli… :-) ) amici.

  • http://www.bblanena.it fulvia

    uau! …bau sarà contentissimo anche di questa versione nipponica!!!…ma posso darli al mio gatto?…magari in una bella ciotola di latte! :-)

  • Sabry

    buongiorno…sigh non ho un cane e mi piacerebbe tanto averne uno ma in appartamento credo non sarebbe il caso secondo me… anche se tante persone ce l’hanno!!! Cmq che cariniiii …

    @Giu, grazie del consiglio nel post precedente, si hai ragione ma a volte c’è chi passa il limite nel giudicare, allora ci pensi sù…ad ogni modo quando avrò tempo il mio blog lo farò di sicuro!!! (ah io sono stata a Budapest 3 anni fa mi pare è veramente una bella città peccato non sia stata proprio bel tempo ma ricordo con piacere le terme Gallert ed il Goulash!!!)

  • Monica

    Ciao Sigrid, io ne ho 4 di cani e ogni tanto mi diverte cucinare per loro!E’ bellissimo vedere la loro faccia! Dove hai trovato lo stampo a forma di osso?
    Baci

  • http://www.alcibocommestibile.blogspot.com genny

    quelli giapponesi alle due belve di casa mancano:DDDma gli altri glieli preparo semrpe!

  • Anna

    Buongiorno cara Sigrid! Sei stata molto carina a pensare anche ai nostri amici… vedessi il mio, è molto più umano di certe “persone” !!
    Buona giornata! A

  • http://www.abcburlo.it giusy

    Buongiorno Sigrid, anzi bau bau!