Finocchi brasati

finocchi-brasati_ssl

Oggi – approfittando di un momentino di tregua fra una pappa e l’altra :-) – primo appuntino di cucina supersonica (l’avevo detto io che prima o poi saremmo arrivate alle ricette in stile sms pure qui :-) Questi finocchi sono apparsi nella mia cucina con una doppia motivazione: 1) i finocchi pare che facciano bene alle colichette (ho provato anche la tisana ma francamente non posso dire che l’esperimento sia stato molto concludente) 2 ) le verdure crude però no, quindi nonostante io i finocchi me li mangerei crudi con olio e sale tutta la vita, li dovevo cucinare. E quindi ho pensato di farli brasati e o-sorpresa, cucinati in questo modo mi piacciono assai! :-)

La ricetta supersonica: togliere il verde e lo strato esteriore di due o tre finocchi, eliminare la parte dura centrale, affettare i finocchi a striscioline di mezzo cm scarso, e sistemare il tutto in padella con un filo d’olio. Far rinvenire a fiamma media per qualche minuto, poi aggiungere un cucchiaino scarso di aceto balsamico tradizionale e un bicchiere di acqua o brodo vegetale e lasciar cuocere fino a quando i liquidi non sono stati assorbiti, per una decina di minuti. A fine cottura, alzare la fiamma per un minuto, poi spegnere e aggiustare di sale e pepe se necessario. Aggiungere eventualmente la parte verde dei finocchi, finemente tritata. Buonissimi da soli, ottimi anche per accompagnare del petto di pollo grigliato, o dei filettini di triglia cotte lato pelle.
Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest3Email to someonePrint this page
0
  • rosalba

    li ho mangiati e sono davvero ottimi

  • Mario

    Buoni.
    Io ho aggiunto una grattugiata di rabarbaro.
    Da un fresco/piccante che sta bene con il dolce dei finocchi

  • LaRobi

    Ps per @lamelannurca: l’unico consiglio che sono riuscita a seguire è stato il tuo, perchè la sede del corso al quale sono andata era vicinissimo a La Carbonara. Carbonara, per l’appunto, ottima e loro gentilissimi!! Grazie :)

  • LaRobi

    @a tutti quelli che sono stati così gentili da darmi un consiglio: la pizza di Bonci è favolosa e lui è enorme dentro al suo negozietto :))), la birra Xiaoiù dell’Open è tutta da scoprire e per mangiare da Roscioli bisogna prenotare con qualche settimana di anticipo :((( Insomma….mi toccherà ritornare a Roma :pppp

  • blogirl

    io li cucino anche brasati con tanta tanta polvere di zenzero…vengono buonissimi e dal sapore molto originale!

  • Stefania

    Sigrid, li ho fatti ieri: quanto sono buoniiiii! Adoro le tue ricette supersoniche.
    Ti abbraccio,
    Stefania

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Enrico

    @LaRoby: dove allora hai deciso di andare? :))

  • supersofia

    io li ho sempre odiati i finocchi e finivano sempre nell’elenco delle robe immangiabili insieme a fegato, olive, menta, liquerizia e lindor.
    mangio un sacco di cose quindi.
    però recentemente ho scoperto che cotti (crudi no bleeeee) mi piacciono! e quindi vai con la brasatura del finocchio!
    s.

  • http://studioagnusblog.com Luca

    Congratulazione alla mamma da un papà molto indaffarato tra un pranzetto, per il bimbo che ormai a già 5 anni, ed una partita a Super Mario Bros. baci
    FoodDaddy:)

  • Angela

    Ciao Sigrid,
    finocchi fatti….buonissimi!
    Coliche, latte, notti insonni….da mamma di duenne che le ha viste tutte ti posso dire che prima o poi passano anche se le mie notti insonni permangono!
    Mangia tutto quello che vuoi, massaggia Lena fin che vuoi che oltre ad alleviarle il mal di pancia le fa un gran bene all’anima.
    In bocca al lupo e buona strada!
    Angela

  • LaRoby

    @Giu: obbedisco :))

  • http://machetiseimangiato.com Rossella

    La cucina supersonica a volte è un obbligo e le tue idee son comunque speciali.
    Leggo il commento confortante di Cristina su cosa può mangiare la mamma di Lena. Non so chi mi fa più tenerezza tra Cavoletto e Lena, qui temo che l’orologio biologico giochi con gli ormoni :)

  • cristina

    Aah.. riguardo alle cose da far bere alla bambina: visto che è felicemente allattata dalla mamma, evita qualunque contaminazione con i biberon e i ciuccetti… non servono, davvero, a niente. Se nel corso delle prossime settimane le “colichette” non dovessero diminuire, puoi piuttosto pensare che la tua piccola soffra di un normalissimo e diffusissimo reflusso gastroesofageo, assolutamente trattabile con piccoli accorgimenti.

  • cristina

    Ciao Sigrid. Congratulazioni per la tua maternità. Ti seguo da anni, anche se non sono solita commentare. Da medico, però, vorrei sfatare un paio di miti che vedo aleggiare con una certa insistenza: le “colichette” non hanno nulla a che fare con quello che mangia la madre. Puoi mangiare tutto, ma proprio tutto quello che vuoi. Anzi, i sapori che apprezzi formeranno il gusto della tua bambina e ti aiuteranno quando inserirai l’alimentazione complementare.
    Scusa, ma non riuscivo a trattenermi…

  • http://www.tempodicottura.it natalia

    Benvenuta tra le mamme!
    da “vecchia lupa” (anche se ringiovanita dall’arrivo delle ultime due) sono a tua disposizione…

  • Andrea

    Ah…io cosi’ c’ho fatto una sera l’indivia belga! pero’ ho aggiunto la punta di cucchiaino di zucchero.

  • GiuliaD

    Ho capito finalmente come fare le scritte sui biscotti!!!!!ieri mi è arrivato il tuo libro (mi aggiungo al coro dei complimenti: è davvero molto molto bello)e ho ordinato in rete le letterine: sperimenterò il primo regalino goloso per una nascita;)
    tieni duro in queste prime settimane che sono le più faticose, poi piano piano si trovano nuovi ritmi familiari e tutto si semplifica (almeno così è successo a me e spero sia così anche per le vostra famiglia)

  • mariaf

    A poposito di colichette …

    Prima abbiamo (le beveva anche il consorte per solidarietà) sperimentato tutte le varianti possibili e immaginabili di tisane_latte disponibili sul mercato erboristico fiorentino.
    Ne ricordo una in particolare, a base di fieno greco, finocchio, etc. di cui in teoria ne avrei dovuto bere 2 lt al giorno e che faceva veramente schifo!
    Poi, alla fine, dopo un paio di settimane di insonnia totale, presi dalla disperazione, siamo approdati al vecchio Mylicon gocce.
    Il pediatra lo ha sempre definito tanto innocuo quanto inutile, ma a noi ha sempre funzionato abbinato ovviamente al massaggino a pancia sotto insegnatoci dall’ostetrica (quello di tittabu per intendersi) e quindi mi sento di consigliarlo.
    Un super-abbraccio …

  • Serena R.

    Cara Sigrid i tuoi ultimi post mi fanno una tenerezza indicibile, un po’ perché mi riportano indietro ai primi mesi di vita dei miei bimbi e un po’ perché è bello che tu trovi il tempo (non solo in senso fisico ma anche mentale) per passare qui, scrivere, leggere i nostri commenti e rispondere anche se in passant! Non vorrei aggiungere consigli un po’ perché ogni bimbo fa storia a sé e ciò che va bene per uno non è necessariamente giusto per un altro e poi perché sono d’accordo con chi ti dice di fare un pochino di testa tua A mio parere la cosa più importante per i neonati e che le loro neomamme trovino la serenità e l’equilibrio per affrontare le grandi e piccole difficoltà che si presentano nei primi mesi. Con la nascita di un bambino, soprattutto il primo, nasce anche una mamma e anche lei ha bisogno di imparare e trovare la sua dimensione. Ti saluto, ti mando un abbraccio virtuale, anche se non ci siamo mai viste, e ti faccio di nuovo tanti auguri per questa nuova e bellissima pagina della vostra vita familiare! Serena.

  • tittabu

    auguri Sigrid e benvenuta a Lena ! ottima la ricetta dei finocchi, la proverò senz’altro…per le coliche, sottoscrivo il suggerimento di Elena (pupo a pancia in giù appoggiato sull’avambraccio…con la mia seconda figlia funzionava, e si allenano i muscoli delle braccia che è un piacere ; )

  • FJ

    Ciao Sigrid e benvenuta Lena!
    io non sono mamma ma soffro spesso di coliche…per cui il ricorso ai finocchi cotti è ricorrente!!!Purtroppo se si sta male con la pancia è sempre bene evitare i cibi fritti/soffritti per cui, anche quando sto benissimo, li mangio volentieri fatti così:

    Taglio i finocchi a “spicchi” e li faccio scottare cinque minuti in acqua bollente salata. Poi li metto in una teglia con carta da forno, li cospargo di pangrattato, ci metto un filo d’olio d’oliva e li inforno a 250 gradi + grill verso fine cottura, fino a che non sono gratinati.

    Ve li consiglio :)
    Provare per credere!
    …intanto visto non ho coliche ora e posso mangiarli, assaggio la ricettina con l’aceto balsamico!!!

    un bacio a tutti
    FJ

  • silvia73

    Cara Sigrid,
    quando la mia bimba era piccolissima (si fa per dire) il mio pediatra mi sconsigliava le tisane, percè quelle solubile contengono zucchero che è poi causa delle coliche,insieme all’ aria ingerita dal bibero, e anche se usi quelle non zuccherate, per i bimbi piccini non vanno bene perchè affaticano i reni. Considera poi che la fase più brutta sono 2 mesi poi passano, continua ad allatare e vedrai che spariranno
    un bacione

  • biscotto all’amarena

    Cara Sigrid,
    Vedo che sei purtroppo entrata nel club delle neo mamme non dormienti a cui appartenevo pure io. Il pensiero che mi spaventava durante la seconda gravidanza non era il parto (cesareo)le nausee, il peso del pancione, il mal di schiena l’incontinenza, i bruciori di stomaco ecc. ecc. ma la prospettiva delle notti insonni e se per la prima, la fase più critica era durata “solo” un mese, per la seconda ne è durata due. Devo dire che in tutto quel tempo le ho provate tutte (dieta controllata, alginor, posizioni, massaggi) e non ha funzionato niente, per cui sono giunta alla conclusione che le maledette colichette se ne vanno da sole, così come sono venute, quando finalmente il pancino di tua figlia si sarà adattato a quel nuovo meraviglioso alimento che il latte materno (con o senza il sapore del cavolo).
    Un bacio e tanti auguri

  • marilu

    Si , la pediatria e’ una scienza, ma non esatta, come tutto cio’ che riguarda la medicina, ma scienza sperimentale: in poche parole con studi prospettici o retrospettivi puo’ succedere di scoprire che quello che si e’ sempre fatto non vada piu’ bene ( cito l’esempio piu clamoroso: intere generazioni di bambini sono state tenute a pancia sotto nel sonno, fino a che non si e’ scoperto che e’ un fattore di rischio per la morte in culla). Altro discorso e’ se trovi qualcuno che ti dice di si e qualcun altro di no per una determinata cosain contemporanea: in tal caso uno dei due e’ necessariamente disinformato o non aggiornato e anche questo, ahime’, puo’ succedere.
    Trovo invece molto interessante il discorso del contenimento e del wrapping in generale per consolare i piccoli, dare loro stabilita’ e migliorarne lo sviluppo, quindi senz’altro si al massaggio infantile e tutta quella che e’ “care” neonatale.
    un abbraccio!e spupazzati la pupa piu’ che puoi!

  • http://www.allegra1966.twoday.net allegra

    grazie della ricetta…ho appena pulito i finocchi e mi mancava la ricetta giusta…
    saluti da monaco di baviera
    allegra

  • Maria

    2kg?!?!Grande Sigrid!!!io…hem….un pò di più….;-)

  • titti

    siamo a dieta eh!!!!

  • http://unsaccodipatate.blogspot.com Elena

    Ciao a tutti…non vorrei andare troppo contro corrente ma io non ho mai bevuto tisane al finocchio e durante l’allattamento di entrambe le mie figlie ho mangiato tutto quello che avevo in frigo, come consigliato dal primario di neonatologia dell’ospedale. Lui diceva che anche se mangiavi cavolo, il latte poteva anche avere un gusto leggermente diverso però così il bimbo si abitua da subito a mangiare qualsiasi cosa; non so se è per quello o perchè loro sono delle mangione ma adesso vivono di cavoli, frutta e verdura in quantità e adorano pure le spezie! (hanno 4 e 2 anni).
    Per le coliche invece il mio pediatra (che è molto spartano, come piace a me) consigliava di tenere il bimbo a pancia in giù appoggiato sull’avanbraccio, con la testa verso il gomito e le gambe verso la mano, vicino alla propria pancia e di camminare molto; in questo modo gli sostieni e stringi leggermente la pancia e lo aiuti a digerire tutto quel latte (che sarà anche buono ma alla lunga stufa!!!!). Con le mie, quelle poche volte che sono state male, ha funzionato parecchio.
    E poi sono d’accordo con chi dice, ascolta tutti e poi fai di testa tua, con i figli questa è l’unica regola AUREA!
    Baci a tutti

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    Buongiorno!! :-)) Vi spiace se rispondo in modo ‘en vrac’ un po’ a tutti quanti insieme?? (è che qua il tempo stringe :-)) Allora, ecco, intanto, ieri non avevo avuto il tempo di farla molto lunga ma in realtà il problema colichette è abbastanza passato da solo – al momento, tocco legno – nel senso che semmai ora non durano più fra 6 e 12 ore di fila come all’inizio, ma molto meno, quindi su quel versante ci siamo abbastanza tranquillizzati (speriamo che duri :-). Questa dei finocchi non ricordo affatto dove l’avevo letta, credo su un qualche forum francese, in cui suggerivano, per le coliche, o un concentrato di finocchio in gocce, o i finocchi stessi. Quindi ‘tanto per’ in quei giorni mi sono messa a mangiare finocchi, e mi sono piaciuti così tanti, cotti, che passate le coliche i finocchi sono rimasti (e se fanno invece ‘solo’ latte, beh, tanto meglio, lol :-) Il reuflor ce l’hanno dato, cosi come l’alginor, però non gli abbiamo usati, invece devo dire che i massaggi sono stati molto utili, anzi, mi sono informata pochi giorni fa e fra un po’ missà che lo faramo pure noi il corso dell’aimi… In quanto alle tisane di finocchio, sapevo dei pro e contro per cui nel mentre mi ero astenuta (ps. ma possibile mai che su ogni singola questione infantile ci sia sempre una schiera pro e una schiera contro, cioè, la pediatria non è una scienza???), la mia pediatra mi aveva illustrato la cosa, l’ostetrica del corso preparto aveva detto ‘si a tisane & co’, poi avevo letto altrove ‘noooo, maaaai tisane ecc…’ insomma, in ogni caso, a parte che io detestoooo il sapore delle tisane al finocchio, ne ho bevuto due io e l’indomani, a parte che le colichette erano sempre li, ho passato, hum, mezza giornata in bagno – per cui grazie ma no grazie :-) Infine, io prova costume niente (beh, oddio, volendo anche si, tanto mi sono rimasti solo 2kg in più fra prima e dopo, lol :-p) pero al momento in effetti non sono molto in vena di aggiungere besciamella o formaggi stagionati e di far gratinare il tutto, per carità, buono viene sicuramente buono però, boh, ogni cosa a suo tempo… :-)

  • Annarella

    Mmh… Sigrid, sono in ritardissimo, scusa… Ma sono stata lontana dal computer in questi giorni!
    Tantissimi auguri a te e ben arrivata a Lena!

    Dopo la depurazione dal pc, mi depurerò anche l’organismo: ho proprio un finocchio gigante e biologico nel frigo! :P

  • marmad

    Ciao Sigrid, io ti leggo sempre ma non avevo mai commentato…però stav olta ho tre cose da dirti:
    1) tanti auguri per la tua piccola Lena!
    2) le colichette passano con il lactobacillus reuterii, 5 gocce al mattino e 5 gocce al momento della eventuale colica. Funziona, sperimentato personalmente con la mia prima, ripeterò con il secondo in arrivo.
    3) pare che l’oms abbia sconsigliato le tisane al finocchio, anche quelle fatte con i semi bio dell’erboristeria, sia che le assuma la mamma sia che le assuma il neonato, causa sprigionarsi di sostanze cancerogene. Questo l’hanno tirato fuori adesso,dopo che abbiamo tutte ingurgitato litri di finocchio durante l’allattamento…
    baci
    M.

  • http://www.dolcemporiofirenze.blogspot.com Gaia

    la prova costume purtroppo si avvicina, e questa ricettina è graditissima!

  • cristiana

    …mi fai sorridere, Sigrid! io ho mangiato finocchi lessi per quattro mesi dopo la nascita del mio primo figlio, tutti i giorni!!! mi sembrò di verificare che quando non li mangiavo lui non prendesse il latte con la stessa voglia (dicono che diano anche un sapore più dolce al latte, ma?!)….fatto sta che una volta cresciuto, ora ha quindici anni, non mangia più i finocchi!!!:(((
    buone pappe,
    cristiana

  • paolo

    Anche io li faccio come Alessandra (65), ma di solito accentuandone il gusto: fontina d’aosta ben stagionata, e quindi amarognola, al posto del parmigiano e qualche spezia aggiunta in cottura, sul piccantino. Assolutamente fondamentale una lenta e lunga cottura, i finocchi sono duri e fibrosi, come i carciofi, che ogni tanto aggiungo. In questo caso, avendo già l’amarognolo, meglio un formaggio dolce e filante. senz’altro da proverò con l’aceto balsamico, incuriosisce l’abbinamento.

  • Valentina

    @LaRoby una delle carbonare migliori la trovi dal Pallucca a via del Governo Vecchio, che si trova vicino piazza Navona, però vai presto perché il locale è piccolo e se non sbaglio non accetta prenotazioni, si va là e si aspetta…

    Argomento coliche: io sono stata abbastanza fortunata, il mio piccolo ha pianto disperato solo dopo che inopinatamente mi ero sbafata una zuppa di ceci appena tornata dall’ospedale (avevo voglia di una cosa calda e confortevole…) e un’altra volta che ho fatto una scorpacciata di molluschi e crostacei (dopo 9 mesi di astinenza…) poi però ho seguito la regola di mangiare di tutto evitando i cibi spazzatura ed eventualmente eliminando questo o quello, solo dopo aver constatato una sua reazione negativa.
    Inoltre quello che fa male al bambino di 4 settimane non è detto che gli faccia ancora male quando ne ha 8.
    Quindi direi che c’è ancora speranza di poter mangiare tutte quante ogni prelibatezza di cui abbiamo voglia.

  • desperedoooo

    la mia seconda figlia ha pianto ad ogni poppata per le colichette… almeno fino al quarto mese… un incubo. I finocchi “fanno latte” (al massimo) e non fanno di certo passare le colichette alla cucciola. Non c’è nulla che tenga al furore del lattante.
    ha da passà a’ nuttata….
    la mia non è ancora trascorsa.

  • http://alessandrazecchini.blogspot.com/ Alessandra

    A quanto pare i finocchi favoriscono anche la produzione di latte.

    Quasi quasi mi piacciono piu’ cotti. Di solito io li taglio in quarti e poi li metto in una pirofila larga con un po’ di burro salato e olio EVO (oppure solo burro, ma io preferisco fare meta’ meta’) e poi li faccio cuocere a fuoco bassissimo, coperti, aggiungendo poco a poco un brodo vegetale leggerissimo (magari fatto anche con le foglie di finocchio). Ci mettono un po’ ma diventano tenerissimi e saporitissimi, alla fine, quando quasi tutto il liquido e’ stato assorbito e sono proprio tenerissimi, li servo spolverati con il parmigiano. Si possono anche usare per condire la pasta.

    ciao
    A.

  • Ilaria

    La morte dei finocchi è cotti nel latte. Io ci faccio una crema con patata e ricotta niente male (dentro c’è aglio e una punta di estratto di carne).
    Ciao Sigrid!!!

  • http://www.luisa-dituttounpo.blogspot.com Luisa

    Ciao Sigrid,
    io per non sbagliare non darei finocchio alla piccola ma non credo che se tu li mangi possano farle male!!!e poi vorrei consilgiarti i massaggi anti-coliche…quando è nato il mio cucciolo ho fatto un corso (5 o 6 incontri, non ricordo) dell’AIMI associazione italiana massaggio infantile: un’ infermiera specializzata è venuta a casa mia una volta a settimana e mi ha insegnato a coccolare e tranquillizare il mio cucciolo…è vero che il mio bambino nn ne ha avute tante ma con i massaggi è stato sicuramente sereno. Potersti chiedere al reparto pediatria o cercare l’AIMI sul web. baci e buona fortuna

  • Giu

    @LaRoby
    Carbonara = Roscioli. Punto. :)))

    @latte colichette e affini
    La verita’ e’ che ci sono mille soluzioni, e magari nemmeno una funziona. Nel senso che vale la pena fare diversi tentativi, perche’ infondo siamo tutti diversi, bambini compresi, e non tutto fa effetto in egual misura per tutti. Ai genitori neopatentati dico sempre: ascoltate i consigli di tutti, e poi fate come vi pare :DDD (per noi ha funzionato).

    @finocchi
    Se posso permettermi una sostituzione per il balsamico: provate con la saba. Slurp! :)

  • http://www.cucinamenti.it chiara

    e com’è sta cosa che il finocchio non si può usare con i bebè? non si finisce mai di imparare! Però ho una cara amica che ha dato al primo figlio e anche al secondo (in questi giorni) un preparato che si vende in farmacia a base anche di finocchio che funziona magnificamente! (non faccio nomi qui ché magari non si può, poi se vuoi Sigrid te lo scrivo in posta!! :)))
    p.s. io amante dei finocchi quel piattino lì lo spolvero in 1 minuto! Buoni!!!

  • http://zibaldoneculinario.blogspot.com Elena

    I finocchi nel periodo “allattamento” sono un vero must…come la birra (non so però se per le coliche fa bene…sicuramente aiuta a produrre latte)! Un grosso bacio!

  • http://www.ilpastonudo.it izn

    Prova anche questa (magari senza l’upgrade). È inaspettatamente ottima e ci sono *solo* finocchi :-P
    http://www.ilpastonudo.it/minestre-e-zuppe/vellutata-di-finocchi-con-lupgrade/

  • http://casalingheimprovvisate.blogspot.com Pinedda

    AMO i finocchi! YES! =)

  • http://qc-ne.blogspot.com marina@QCne

    Buoni con l’aceto balsamico, li proverò. Cotti sono buonissimi anche passati al forno con poca besciamella e una spolveratina di pan grattato.

  • http://cuisineoblige.blogspot.com Titti@CuisineOblige

    Buoni, buoni e ancora buoni! sono una mangiatrice di finocchi e bevo tisane di semi di finocchio tutto il dì: pare che sgonfi… bah chissà se poi è vero …. però a me piace :) Stasera provo la tua versione!

  • http://chez-munita.blogspot.com/ chez munita-valentina

    non sono mamma, non faccio latte, però ho le colichette..
    e le mie colichette ahimè conoscono il sapire dei finocchi, cucinati in tutti i modi, da dicembre ad aprile..
    ahimè stanno per finire..
    però devo dire che a parte l’apporto calrico decisamente irrisorio, li trovo un ottimo digestivo..
    e se mia mamma li fa al forno pieni pieni di besciamella, pancetta, grana e scamorza affumicata (abbiamo perso il ridotto apporto calorico) io li preparo al vapore e poi spadellati con salsa di soya..

    ma credo che mia scelta orientale light sia decisamente più triste di quella della mia mamma.

    l’unica cosa positiva è che almeno con i miei finocchi poi posso alzarmi da tavola, con quelli della mia mamma vado dritta a letto per dormire due giorni.

    Sigrid,
    un caro saluto.. anticolica!!

    baci

    valuzza
    :*

  • http://glu-fri.blogspot.com/ Glu.fri

    Lo avevo detto che sarebbero arrivate le super ricette speedy neo mamma !!
    Un abbraccio a mamma e piccola Lena

  • Imre

    alternativa per i finocchi: In Olanda vengono anche mangiati semplicemente lessi ma accompagnati da pesce sciroppate riscaldate

  • http://laspigadigrano.blogspot.com/ spighetta

    Adoro i finocchi in ogni modo, ma così non li avevo mai sperimentati :)

  • http://www.nerodiseppiablog.wordpress.com Doriana

    Buonissimi, anche se sono d’accordo con te, i finocchi li mangerei crudi con olio e sale tutta la vita! :)

  • http://momsinthecity.wordpress.com angela@momsinthecity

    ricetta assolutamente da provare.

    Per le colichette direi (scusa se vado per punti ma hai poco tempo quindi sono stringata): 1) no alle tisane ai bimbi prima dei 2 mesi perchè dovrebbero assumere solo latte, dare altro fa passare la voglia di succhiare dalla mamma (così mi hanno detto, io ho allattato con biberon), 2) si alle tisane al finocchio per la mamma perchè oltretutto aumentano il latte; 3) aiutano tanti i massaggi al pancino fatti con olio tiepido, e alzare e abbassare le gambine del bimbo per aiutarlo a smuovere un po’ quel che deve uscire 4) abndare in giro aiutava le mie, sarà stato il movimento della carrozzina… 5) tanta pazienza

    buona vita a entrambe!!!

  • http://paprikapaprika.blogspot.com Paprika&Paprika

    Ci credi o no per pranzo ho mangiato i finocchi al forno ( non preparati da me) erano buonissimi.
    Di solito mi piacciono crudi ma chi sa perchè oggi li ho trovati deliziosi anche fatti al forno.
    Per le coliche…non esiste una ricetta sicura…
    io ho passato ore a tenerlo in braccio con la pancia in giù…che nostalgia …il mio ormai ha 12 anni..

  • LaRoby

    @Enrico: grazie mille!! Mi piacerebbe proprio riuscire a provare tutti i posti che mi avete consigliato e poi fare la mia personalissima classifica :)

  • Noelle

    Ciao Sigrid e benvenuta Lena!
    Finocchi: io li adoro e appena avuti i bimbi ne ho mangiati in quantità industriali, a me hanno fatto bene, tanto latte e poche coliche…
    Per le coliche ai miei due pargoli facevano bene i massaggini sul pancino, e poi per fortuna sono finite::))abbi pazienza un paio di mesi… bacionissimi a tutte e due

  • valentin@

    si vabbè questo è peggio di un forum di mamme ormai! :-D

    dico solo che a me i finocchi cotti proprio non piacciono. ma per fortuna mio figlio non ha avuto coliche (tranne quando mangiavo CAVOLI&CO e PEPERONI)quindi non sono stata costretta a mangiarli. menomale!

  • http://www.burroealici.net Giovanna

    Mia sorella ha tentato ogni rimedio anti colichette e a sua conclusione è stata che non funzionano! AdriNano le colichette ce le ha comunque. Ciò che invece è bene imparare a fare sono i massaggi alla pancia. Ne ho fatti molti al mio nipotino e sembra funzionino. Olio di mandorle e mani amorevoli. Aiutano davvero!
    Comunque Ottimi questi finocchi! Altro modo che ti stupirà (per la bontà!) sono i finocchi alla piastra. Li lasci appassire sulla piastra e li condisci solo con olio e sale e, se vuoi, aceto balsamico.

  • bea

    Grazie per la ricetta.

    per le coliche, Reuterin (fermenti lattici). ome dicono anche le altre. Dopo due-tre giorni di pazienza, sono risolutivi.

  • http://www.bismama.com bismama

    Mmmmm
    Io amo i finocchi e adoro l’aceto balsamico. Ho dei finocchi in frigo. Proverò e ti farò sapere.
    Cioè ehm, ovviamente se ti interessa sapere…sennò che te lo dico a fà??

  • http://vanigliacooking.blogspot.com/ vaniglia

    aspettavo questo post da tanto.
    chi l’avrebbe mai detto che sarebbero stati così emozionanti, i finocchi brasati. ;)
    bacetti e a presto

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Enrico – lefrancbuveur

    @LaRoby: io direi da Arcangelo, ci ho fatto proprio un post di recente, eccolo:

    http://lefrancbuveur.blogspot.com/2011/04/arcangelo-first-time.html

    o anche da Felice al Testaccio

    Let me know :-)

  • lunadeiboschi

    Ciao a tutti! Bentornata, Sigrid!
    Sulla questione “tisana di finocchio sì/no”, bisogna riflettere sulla faccenda che l’uso delle sostanze vegetali va fatto comunque con criterio. Insomma, naturale non è sinonimo di innocuo,come sempre ricordava il nostro prof di botanica a Torino, anche se l’uso tradizionale di alcune erbe può far pensare il contrario. Non dimentichiamo che molte delle sostanze che le piante producono e che hanno effetto curativo sull’organismo umano, sono in origine sistemi che si sono evoluti nei vegetali come disinfettanti o insetticidi, e che possono avere effetti tossici sugli umani se assunti in certe quantità e per tempi prolungati. I neonati sono piccoli (la massa fisica è quel che è) e possono accumulare con facilità concentrazioni alte di determinate sostanze, che ad un adulto, in proporzione, non farebbero effetto. Per questo non mi sembra da giudicare eccessiva una certa precauzione nell’uso di tisane ed erbe nei bimbi, senza contare la componente allergica, sempre in agguato.
    Non terrorismo sui semi di finocchio, dunque, ma un po’ di buon senso, come sempre :)

  • Gian dei Brughi

    come son contenta che Sigrid è diventata una muccacarolina, così adesso finalmente riuscirò a seguire il cavoletto e mettermi contemporaneamente a dieta senza soffrire :-) W le verdure !!!

  • ElenaB

    a me piacciono molto i finocchi un poco croccanti (mi piace tutto ciò che è croccante!), e io li faccio così: un pezzetto di burro nella padella, fuoco molto alto, rigirare spesso i finocchi finchè sono belli coloriti. Da provare, sono buonissimi!

  • http://girogirogitondo.blogspot.com/ bussola

    da quando sei diventata mamma le tue foto sono cambiate… hanno una vena di mammità…. penso sia molto bello

  • http://quinoneollivud.blogspot.com Bri

    Il finocchio bollito è forse l’unica cosa che non riesco a mangiare, mi fa proprio schifo… Però sta ricettina appare invitante, proverò a fare una miniporzione per vedere se riesco a trovare un altro modo per gustare il finocchio (che mi ha un po’ stufato nella versione insalatara).

  • http://www.manineinpasta.com manineinpasta

    Anche io preferisco mangiarli crudi…però con l’aceto balsamico…

  • http://www.cookingmovies.blogspot.com Passiflora

    superlight! sicura di non poterli mangiare crudi però? non mi sembra una verdura che fermenta tanto, ma forse sbaglio. bacioni a te + pupa

  • laura.lau

    Grazie Sigrid della ricettina, siamo contenti che tu sia con noi anche in questo periodo così speciale ..
    @ornella: si potrebbero avere indicazioni sul tuo sformato di finocchi?

  • http://ilpomodorosso.blogspot.com/ Cleareilpomodoro

    confermo cio che dice valentina n 17 e n26. Le tisane al finocchio son sconsigliate fino ai 4 anni e anche in gravidanza. E’ un ascoperta recente ma per star sicuri meglio lasciar perdere no? e pensare che io ne consumavo almeno 1 tazza al giorno..beh ora son passata ad 1 a settimana. Le colichette pian piano passeranno..un valido aiuto è l’olio da massaggio della Weleda.
    col giusto massaggio il bimbo dovrebbe rilassarsi. cmq la cosa importante è che la Mamma sia ben nutrita e non troppo stanca ;) http://www.weleda.it/prodotto.php?prodotto_id=211

  • Roberta

    Ciao Sigrid, auguri e ben arrivata a Lena!
    Anche la mia pediatra mi aveva indicato il Lactobacillus Reuteri contro le coliche, ma per fortuna il tato non ne ha mai sofferto :-)

  • Rossana

    Scusa SIGRID! ;)

  • Rossana

    I fermenti lattici sono risolutivi, ma tu Sigid devi curare l’alimentazione evitando cibi ricchi di fibre (carciofi,legumi,cavoli&co.)
    Appello alla Piazzetta:
    mi servirebbero golose indicazioni su Londra.
    Grazie!!!

  • margie-o

    Francamente i finocchi li ho manigiati crudi proprio perchè fanno latte (a me cotti non vanno un granchè ma farò onore a questa versione) ed è la prima volta che sento che danno coliche.
    Per queste ultime, oltre ai massaggi (che aiutano soprattutto il rilassamento del bimbo e saranno utili anche dopo le coliche per aiutarlo a calmarsi in altri contesti) il mio strumento magggico è stato il cateterino.
    Solo con la seconda ho usato, durante il primo mese poi me so stufata, il Kolikind omeopatico.

    P.S. Stasera mi farò una coccola con il tuo caramello salato….alla faccia della pila di cose da stirare :>

  • http://www.mogliedaunavita.wordpress.com mogliedaunavita

    sono contenta che tu li abbia scoperti. io le foglie esterne le mangio così da sempre. (nei miei anche aglio o porro)
    il finocchio fa latte, ne ho mangiato a sfinirmi, ma soprattutto è il mangiare lento della piccola che evita le coliche. se si abbuffa e il latte è “arioso” saranno colichette. prova a fare il latte condensato ;D

  • http://conigliogiallo.blogspot.com/ Cristallina

    Leggo ora quello che scrive Valentina (nr. 17) e in effetti mi è venuto in mente che ne hanno parlato anche al Tg di recente!
    (l’avevo rimosso!!)

    Ecco qua il servizio del tg:

  • LaRoby

    PS: Sigrid, anche a Padova il L. Reuteri sta spopolando! Io non ho figli, ma tante “nipotine” e le mie amiche usano il Reuterin o il Reuflor come se piovesse :)

  • http://spilucchino.blogspot.com Virginia

    Mia nonna è da inizio gravidanza che mi ripete che “i finocchi fanno latte”…mah!
    In compenso ho appena letto/visto in tv che le famose tisane sarebbero nocive…le solite bufale dette giusto per spaventare un po’ (http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/medicina-naturale/articolo/lstp/387281/).
    Un bacione alle donne di case!!!

  • http://amapbellefontaines.wordpress.com/ Silvia Amap

    ciao Sigrid, la mia pediatra francese omeopata per le colichette mi ha consigliato “eau de choux”. Su una ha funzionato a meraviglia (coliche scomparse fin dalla prima presa) sulla seconda bimba un po’ meno…un cucchiaino da caffé mattina e sera. Resisti!! a un certo punto tutto si mette en route e le coliche finiscono magicamente…

  • LaRoby

    @Beppe: la vignarola??!?! Google…ricerca….Aahhh, ecco cos’è!!! BBbbona, direi che potrei ordinarla dopo la carbonara ;)

  • http://conigliogiallo.blogspot.com/ Cristallina

    Io adoro i finocchi ma questa ricettina non l’avevo mai provata! avrei anche del balsamico doc..
    graziegrazie
    (invece li faccio qualche volta al forno, secondo una ricetta di Jamie Oliver)

  • Beppe

    Ciao Bella…ben tornata fra noi…finocchi ??? sempre e comunque in tutti i modi cotti e crudi….sono un concentrato di virtù e sono pure buonissimi….
    @LaRoby io trovo straordinari amatriciana e carbonara da Balestrari a Campo dei fiori….in questa stagione però non puoi perdere la vignarola!
    Ciao !!!
    Beppe

  • Tita

    Sigrid qui a Milano va molto di moda usare dei fermenti lattici (Lactobacillus Reuteri) che pare facciano miracoli per le colichette dei neonati.
    Parlane col tuo pediatra.
    In bocca al lupo!

  • http://salamanderskitchen.blogspot.com salamander

    anche io li gfaccio sempre così i finocchi!!!!! buonissimi davvero!

  • Valentina

    Ciao ragazze…
    attente al finocchio…
    dicono che..

    http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2011/03/14/tisane-per-i-bimbi-no-al-finocchio-fino-a-4-anni/?ref=HRSN-1

    BACI A SIGRID E NANA!

    V.

  • http://lerocherhotel.wordpress.com le rocher

    Verissimo, con l’aceto balsamico sono fantastici!

  • LaRoby

    @lamelannurca: Grazie Alessandra! Il mio B&B è proprio in quartieri Monti, quindi sarebbe perfetto :-) Viaggio sola, che dici servirà lo stesso prenotare??

  • http://lamelannurca.wordpress.com/ lamelannurca

    I finocchi piacciono tanto anche a me (in tisana, crudi o cotti).

    @LaRoby a me piace tanto quella de “La Carbonara” – quartiere Monti – oppure quella di Flavio al Velavevodetto (Testaccio).

    Buona giornata a tutti!

  • http://www.cucinailoveyou.com Serena

    per esperienza, la tisana di finocchietto non serve a nulla. purtroppo nei primi 40 giorni di vita (Iacopo anche fino ai 2 mesi e mezzo) i pupetti soffrono di queste malefiche colichette e l’unica soluzione sono i massaggini al pancino, tenerli a pancia sotto sull’avambraccio e fare i km in casa tra urla e disperazione ed in ultimo il sondino. ;(
    passerà e poi arriveranno le altre mille paranoie per ogni minimo strillo o strano movimento.
    e poi.. avevo letto qualcosa in merito alla tisana di finocchietto da dare direttamente ai pupi, bandita! Quindi casomai, una camomilla normale.
    Buona giornata a te ed alla piccola!

  • http://trattoriadamartina.blogspot.com Trattoria da Martina

    La tisana però favorisce la prolattina e quindi stimola la produzione di latte…;)
    Mia madre i carciofi li fa brasati con la besciamella…Un bacino a Lena

  • Simona

    Ottimi! Soprattutto per me che – per altre ragioni – non li posso consumare crudi. E più veoci del gratin, così.
    Tra l’altro il finocchio aumenta la produzione di latte….
    Per le colichette i miei più sentiti auguri (sono stata fortunatissima ai tempi, mia figlia non le ha mai avute…), la cosa bella – l’unica – è che poi passano… bacetti a Lena, molta comprensione alla mamma :)

  • LaRoby

    Buongiorno Sigrid e buongiorno Piazzetta! Posso approfittare di questo spazio per chiedere un’informazione?? Questo week sarò a Roma, e oltre alle tappe obbligatorie di Castroni, Pizzarium e Open Baladin, qualcuno mi dice dove poter mangiare LA perfetta carbonara??? Grazie e buona giornata a tutti :-)

  • http://www.pausacaffe.org Kafcia

    Piatto adatto alla mia finta dieta, lo proverò. Aiuta anche con l’emicrania? :/

    Un bacio a entrambe

  • http://www.cucinacasa.altervista.org valerio

    Anche io adoro i finocchi crudi, anche se da pochi anni li ho scoperti anche nella versione cotta e devo comunque ammettere che sono buonisimi. Un saluto

  • http://www.grandivinitoscani.it Francesco d’Elia

    Semplice e salutare.. Direi quasi depurativo..:-)) Riuscirò a far pace coi finocchi..?

  • http://www.invacanzadaunavita-housewife.blogspot.com/ lucyinvacanzadaunavita

    le colichette sono, per fortuna, un lontano ricordo. anche perchè, soprattutto con la prima, non erano -ette ma colicone, vere e proprie crisi da togliere il fiato. Ne’ tisane, ne’ mylicon riuscivano a placarle… I finocchi me li sgranocchio volentieri crudi, ma questa versione all’aceto balasmico è da provare! Buona settimana a te e alla piccola Lena!

  • http://www.lafemmeduchef.com La Femme du Chef

    Grazie per la dritta! Non sapevo che i finocchi cotti potessero essere d’aiuto per le colichette… ma tu che li hai provati garantisci sul risultato??? Speriamo che con il mio piccolo funzionino ;-)

    Baci a te e Lena

  • claudia

    devono essere buoni, quello che ci voleva x stasera che ho fretta! non sai quanto ti invidio la cavolettina: arriverà la foto -chessò- di una manina? ;-))

  • http://laromadelcaffe.blogspot.com valentina brida

    MMM buoni buoni, pratici, veloci e soprattutto leggeri!!! Da provare… ;)

  • http://ammodomio.blogspot.com ornella

    Buoni!!! Mi hai fatto venir voglia di farli subito, anche se non allatto!;))
    Mai fatto lo sformato di finocchi?
    Buonissima giornata.

  • Popi66

    I finocchi sono buoni anche brasati con il latte e conditi alla fine con un po’ di grana… ciao!

  • eli

    Ottima idea! Anch’io sono a dieta :-)